Firmato il “protocollo d’intesa” tra Festival di Spoleto e Mittelfest - Tuttoggi

Firmato il “protocollo d’intesa” tra Festival di Spoleto e Mittelfest

Redazione

Firmato il “protocollo d’intesa” tra Festival di Spoleto e Mittelfest

Mar, 23/07/2013 - 10:29

Condividi su:


Grande successo per lo spettacolo di Adriana Asti “La voce Umana – Il Bell’Indifferente” di Jean Cocteau con la regia di Benuoit Jacquot, che sabato 20 luglio ha chiuso la 22esima edizione del Mittelfest. La coproduzione Mittelfest – Festival di Spoleto, conferma e consolida la collaborazione tra i due festival, che si concretizzò per la prima volta nel 2011 con il successo dello spettacolo “La Modestia” di Rafael Spregelburd firmato dalla regia di Luca Ronconi e nella reciproca ospitalità di eventi prodotti rispettivamente a Cividale del Friuli e a Spoleto. Da quest’anno, a consolidare questa fortunata collaborazione, i due festival hanno stabilito la sottoscrizione di un protocollo d’intesa, redatto nella capitale per mano dei loro due rappresentanti Giorgio Ferrara e Antonio Devetag.
l documento ripercorre la storia dei due festival: quello dei 2Mondi di Spoleto , nato nel 1958, una delle manifestazioni artistiche di maggior fama e spessore in ambito mondiale , da sempre palcoscenico riconosciuto della cultura italiana, europea e mondiale; e Mittelfest , nato nel 1991, nello scenario cruciale del crollo dei regimi totalitari dell'Europa centro-orientale, che rappresenta una delle più prestigiose vetrine della prosa , la musica e la danza dell'area Mitteleuropea . Il protocollo d'intesa stabilisce che il Festival dei Due Mondi e il Mittelfest si impegnano, nei limiti dei propri budget, a coprodurre annualmente almeno uno spettacolo (sia esso di prosa, musica o danza) e che il Mittelfest ospiterà uno o più spettacoli in cartellone al Festival di Spoleto. Il Festival dei 2Mondi, inoltre, riconosce alla kermesse cividalese la funzione di osservatore e interlocutore privilegiato nei rapporti culturali con i paesi dell’area Mitteleuropea, riservandosi ogni prerogativa di scelta e rappresentazione.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!