Fipav Umbria, un corso per dirigenti accompagnatori serie C e D - Tuttoggi

Fipav Umbria, un corso per dirigenti accompagnatori serie C e D

Redazione

Fipav Umbria, un corso per dirigenti accompagnatori serie C e D

Lun, 19/03/2012 - 17:45

Condividi su:


Una giornata dedicata al mondo della pallavolo, organizzata dal centro di qualificazione regionale del comitato regionale Fipav (Federazione italiana pallavolo) Umbria, tenutasi domenica 18 marzo, al Giò Jazz Hotel di Perugia: si sono svolti un corso di aggiornamento dedicato ai dirigenti accompagnatori delle società partecipanti ai campionati, di serie C e D, regionali e provinciali 2011-2012, uno dedicato ai tecnici, con in cattedra Marco Mencarelli, allenatore della nazionale femminile juniores, e la premiazione delle società sportive umbre per i successi conseguiti nel 2011.
L'evento, aperto a tutte le società umbre regolarmente tesserate alla Federazione nella stagione corrente, ha visto partecipare, oltre al presidente della Fipav Umbria, Giuseppe Lomurno, Stefano De Simoni, coordinatore del corso, e Luciano Cecchi, vicepresidente nazionale della Federazione. “Le società che hanno partecipato a questa giornata – ha detto Lomurno – hanno colto l'importanza della formazione e dell'aggiornamento attraverso contenuti fiscali, tecnici e di marketing, visto anche che il corso ormai obbligatorio per i dirigenti delle società partecipanti ai campionati regionali e facoltativo, ma consigliato, per coloro che parteciperanno a quelli provinciali”. “Date le tante novità apportate dall'attuale governo al mondo dello sport – ha aggiunto Cecchi -, era doveroso dedicare alla pallavolo uno spazio come questo. Va dato atto dello sforzo lodevole del comitato regionale umbro che ha organizzato una giornata così intensa, con larghissima partecipazione, e che continua a lavorare per una pallavolo che parte da basi di notevole importanza sul territorio e sta continuando a crescere”.

Nel pomeriggio si sono svolte anche le premiazioni delle società sportive umbre, per i successi conseguiti nel 2011, alla presenza di Roberto Bertini e Ilio Liberati, rispettivamente assessore allo sport della Provincia e del Comune di Perugia, e Domenico Ignozza, presidente del Coni di Perugia. La giornata è stata anche occasione per
presentare il torneo di minivolley “Citt di Assisi” che si terrà, appunto, fra piazza del Capitano e via patrono d'Italia, nella frazione di Santa Maria degli Angeli, domenica 3 giugno. Per il secondo anno, il comitato regionale Fipav Umbria e il Centro italiano di studi superiori sul turismo e sulla promozione turistica (Cst) di Assisi si fanno promotori dello sport, dedicando una giornata a giovani atleti fra i 9 e i 12 anni, provenienti da scuole e società di pallavolo del territorio, delle regioni limitrofe e di tutta la penisola. La manifestazione, di respiro nazionale, patrocinata dai Comuni di Perugia e di Assisi, dagli enti provinciali di Perugia e Terni, dalla Regione Umbria, dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e Ricerca.
Accanto alle istituzioni, sostengono l'iniziativa anche il Coni, con il patrocinio del Comitato regionale e di quelli provinciali di Perugia e di Terni, l'Unesco e la Proloco di Santa Maria degli Angeli. “La manifestazione – ha anticipato Lomurno – lancer per il secondo anno un messaggio di convivenza, pace e sport. Nella piazza della Basilica papale attendiamo oltre 500 ragazzi e bambini che, impegnati nel gioco del minivolley, rappresentano il futuro della pallavolo”.

Fuori programma, poi, Marco Mencarelli, come allenatore della nazionale femminile juniores, ha incontrato le giovani pallavoliste del territorio umbro, fra i 14 e i 16 anni, per il “Regional day”. “Il 'Regional day' – ha concluso Mencarelli – un'attività di qualificazione di routine che facciamo sul territorio. Abbiamo visto tante giocatrici, che sono state poste alla nostra attenzione allo scopo di intercettare quei parametri di spicco che possono proiettarle nella pallavolo di pi alto livello. Non stata una selezione, ma, metaforicamente parlando, una fotografia delle giovani giocatrici umbre, per intervenire, di concerto con gli allenatori, seguirle anche in momenti successivi e farle crescere”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!