Fioritura a Castelluccio, tavolo in prefettura per viabilità, parcheggi e sicurezza

Fioritura a Castelluccio, tavolo in prefettura per viabilità, parcheggi e sicurezza

Comune di Norcia chiamato a predisporre un piano organizzativo per garantire il regolare afflusso dei visitatori in occasione dello spettacolo della fioritura

share

Istituzioni al lavoro per trovare una soluzione all’annoso problema della gestione dei turisti a Castelluccio di Norcia in occasione della Fioritura. Dopo i contenziosi con il Commissario per gli usi civici sull’uso dei terreni per i parcheggi, che aveva portato negli anni passati anche al loro sequestro, l’amministrazione cerca di trovare la quadra per le auto in sosta ed il sistema di navette e viabilità in vista dell’afflusso massiccio di persone.

Venerdì mattina a Perugia, in prefettura, si è parlato anche di questo durante la riunione del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduto dal prefetto Claudio Sgaraglia. Un tema affrontato già durante una precedente riunione, che si era tenuta il 13 giugno. Durante il vertice di ieri è stato ricordato che la fioritura, che avrà il suo clou nelle prossime settimane (al momento il meraviglioso spettacolo dei fiori è ancora un po’ indietro), come ogni anno richiamerà nella frazione di Castelluccio di Norcia un folto pubblico di visitatori. Il tutto in un contesto post sisma, con il paese alle prese con demolizioni e ricostruzione pressoché ferma, anche se i turisti possono usufruire dei servizi commerciali e di ristorazione grazie alle delocalizzazioni.

All’incontro erano presenti i rappresentanti del Comune di Norcia e della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l’Umbria. Al riguardo, è stata richiamata all’attenzione dell’Ente locale la necessità di attenersi alle prescrizioni indicate dal Commissario per gli Usi Civici. Inoltre, l’Amministrazione comunale di Norcia è stata invitata a predisporre tutte le misure organizzative necessarie per consentire il regolare afflusso dei visitatori, ivi compreso l’impiego dei volontari della protezione civile per le attività di supporto e di assistenza alla popolazione interessata.

Nei prossimi giorni dovrebbe essere definito e comunicato l’intero piano del Comune di Norcia per la gestione dei turisti per la Fioritura, appunto con la predisposizione dei parcheggi, del servizio navetta e della sicurezza.

share

Commenti

Stampa