Finanza sequestra Night Club abusivo a Gubbio - Tuttoggi

Finanza sequestra Night Club abusivo a Gubbio

Redazione

Finanza sequestra Night Club abusivo a Gubbio

Lun, 21/05/2012 - 12:07

Condividi su:


Su impulso del Comando Provinciale di Perugia, sono stati effettuati una serie di controlli nei confronti di due locali notturni siti nell’eugubino, eseguiti congiuntamente al personale della Direzione INPS e della SIAE di Perugia.

In particolare, il Nucleo Polizia Tributaria di Perugia ha sottoposto a sequestro preventivo un immobile, gestito da un’associazione dichiaratamente senza fini di lucro in passato già controllato e denunciato per fatti analoghi dai Finanzieri di Gubbio, che esercitava abusivamente l’attività di night club in spregio delle previste autorizzazioni di pubblica sicurezza previste dal relativo testo unico, che prevede la pena dell’arresto fino a 6 mesi. In particolare, è stato accertato che il locale, pur essendo formalmente censito come associazione senza scopo di lucro, che avrebbero dovuto fornire le prestazioni soltanto verso i soci, in realtà effettuava il pubblico intrattenimento indiscriminatamente verso tutti.
Il provvedimento di sequestro preventivo si è reso necessario, considerato che la libera disponibilità del bene aveva permesso al titolare di reiterare i reati.
L’attività svolta ha permesso anche di accertare, che in un locale veniva diffusa musica scaricata illecitamente da internet senza il regolare pagamento dei diritti d’autore SIAE. Infatti, all’atto del controllo è stata sequestrata una pen drive collegata all’impianto di diffusione sonoro al cui interno erano detenuti circa 150 brani musicali, in violazione dell’articolo 171 ter legge 633 del 1941 sul diritto d’autore, nella circostanza aggravato per l’elevato numero dei brani e che prevede la reclusione da 1 a 4 anni.
L’azione di servizio ha riguardato altresì l’identificazione complessiva di 20 ragazze di sala, quasi tutte giovani provenienti dai paesi della Romania, nei confronti delle quali è ancora in corso lìaccertamento della corretta posizione ai fini contributivi e previdenziali.
Complessivamente l’operazione ha visto il dispiegamento di 25 finanzieri e due unità cinofile, 4 ispettori dell’INPS e 3 ispettori della SIAE.
E’ in corso l’analisi della “contabilità in nero” reperita durante la fase dell’intervento, costituita da appunti personali e annotazioni, che permetterà di valutare le posizioni fiscali dei soggetti controllati e quindi determinare l’eventuale recupero a tassazione di materia imponibile.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!