FINALE COPPA UMBRA RUGBY, CENTRALMOTOR SCONFITTA CON ONORE DAL GUBBIO 24 A 12 - Tuttoggi

FINALE COPPA UMBRA RUGBY, CENTRALMOTOR SCONFITTA CON ONORE DAL GUBBIO 24 A 12

Redazione

FINALE COPPA UMBRA RUGBY, CENTRALMOTOR SCONFITTA CON ONORE DAL GUBBIO 24 A 12

Lun, 30/05/2011 - 20:38

Condividi su:


E’ sfumato a 6 minuti dal termine l’ultimo obiettivo stagionale della CentralMotor che, per la seconda volta nella sua breve storia, ha dovuto lasciare la Coppa Umbra al Rugby Gubbio. Resta qualche rammarico da parte dei ragazzi in maglia rossoverde che anche sul campo di Pian di Massiano hanno giocato con il massimo impegno, ma la sconfitta di domenica non fa dimenticare l’ottimo campionato élite disputato in questa stagione.
Gubbio, finito per la prima volta dietro i ternani in classifica, aveva però evidentemente qualche motivazione in più. Nelle fasi iniziali della gara, arbitrata dal giovane fischietto perugino Paolo Acciari, l’equilibrio si rompe al 16’, con i ternani in inferiorità numerica per l’espulsione temporanea di Petrucci, capaci di segnare una bella meta con il giovanissimo Jacopo Cardinali: dopo essersi infilato tra le maglie della difesa eugubina, l'estremo rossoverde va a schiacciare proprio in mezzo ai pali. Punteggio sul 7 a 0 con la trasformazione di Marco Frittella, tornato a vestire stabilmente la maglia numero dieci da mediano d’apertura. Subito dopo per il Gubbio entra in campo l’allenatore-giocatore Mc Donnell: grande esperienza e fisicità al servizio della squadra. Intorno al 25’ c’è un piazzato sbagliato da Frittella con la palla non recuperata perfettamente dai giocatori del Gubbio. Ne approfitta un giocatore ternano per schiacciarla a terra dentro l’area di meta, ma Acciari vede invece una palla annullata per il tocco precedente del Gubbio. A fine primo tempo la reazione rossoblu con Cecilioni che riesce a bucare lo schieramento avversario ed a realizzare la meta del pareggio grazie alla trasformazione di Ragnacci. Nel secondo tempo è il Gubbio a prevalere, con la forza del pacchetto di mischia, grazie alla maggior lucidità nelle giocate e ai troppi falli dei ternani, ieri piuttosto imprecisi anche nelle touche. Arriva così la seconda meta del Gubbio, ma i rossoverdi finalmente reagiscono e con una serie di touche sui cinque metri avversari ed azioni di maul più volte interrotte dai falli avversari, fino alla meta di forza di Marco Novelli. Risultato in parità fino a 6 minuti dalla fine, quando il Rugby Terni sembra a corto di fiato e subisce il martellamento del Gubbio. La meta decisiva è proprio di Mc Donnell che riesce ad allungarsi benché placcato ed a schiaffeggiare l’ovale a terra. Poi black out per i rossoverdi che a tempo scaduto subiscono la quarta meta.
Ora per la CentralMotor una settimana di scarico totale, ma poi si comincerà subito a costruire la prossima stagione. C’è il nuovo tecnico Mauro Antonini che viene dalla Capitolina e che ha una gran voglia di far bene a Terni; ci sarà qualche giovane che rinforzerà la rosa della seniores, ma ci saranno anche dei rientri e arriverà qualche giocatore d’esperienza, per dare maggiore spessore alla formazione che anche nella prossima stagione affronterà il difficile girone élite. Appuntamento intanto alla festa di fine stagione, in programma tra qualche giorno, quando giocatori e dirigenti ringrazieranno i tanti amici e tifosi che anche a Perugia hanno seguito e sostenuto i Draghi dall'inizio alla fine del match.

CentralMotor Terni Rugby – Gubbio Rugby 12-24
Centralmotor Rugby Terni Cardinali, Angelini, Borghetti, Canulli, Petrucci, Frittella, Gobbo, Lausi, Piccioli, Rizzo, Novelli M., Giovenali, Novelli S., Natalini, Foschi Allenatore Antonini A disposizione Cutolo, Fabrizi, Agostini, Crasti, Benedetti, Vergani, Diamanti
Gubbio Rugby Rosati, Micale T., Preniente, Cecilioni, Sodano, Ragnacci, Bellucci, Merangola, Rossi, Maimone, Micale G., Pierini, Bossi S. Bossi G., Menichetti Allenatore McDonnell A disposizione Pauselli Pasqualini, Ambrogi, McDonnell, Grasselli, Castellari, Sollevanti
Arbitro Acciari di Perugia
Punti primo tempo 16' mt Cardinali tr Frittella (T), 34' mt Cecilioni tr Ragnacci (G)
Punti secondo tempo 7' mt G. Micale (G), 22' mt M. Novelli (T), 34' mt McDonnell (G), 42' mt Sollevanti tr Sollevanti (G)

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!