Festival delle Nazioni, presentata la 1^ Stagione Primaverile | Programma

Festival delle Nazioni, presentata la 1^ Stagione Primaverile | Programma

In attesa della 52^ edizione dedicata alla Cina, dal 24 marzo al 2 maggio ecco 4 concerti tutti gratuiti

share

Un assolo al pianoforte di Danilo Rea e tre concerti con alcune delle formazioni cameristiche più interessanti del panorama italiano: Trio Metamorphosi, Duo Scudeller e Quartetto Cherubini. È questo il programma della prima Stagione primaverile del Festival delle Nazioni, che si svolgerà a Città di Castello, al Teatro degli Illuminati e nella Sala degli specchi del Circolo degli Illuminati, da domenica 24 marzo a giovedì 2 maggio.

Quattro appuntamenti da non perdere, tutti a ingresso libero, che proporranno organici, sonorità e programmi musicali diversissimi, da Beethoven al jazz passando per Piazzolla e Michael Nyman, presentati questa mattina (venerdì 15 marzo), in conferenza stampa, alla presenza di Michele Bettarelli, vicesindaco di Città di Castello, Massimo Ortalli, vicepresidente del Festival delle Nazioni, e Cristian Goracci, presidente del main sponsor Sogepu.

In attesa di svelare e conoscere nel dettaglio il programma del 52° Festival delle Nazioni che esce dai confini europei per approdare nella lontana Cina, – ha detto Bettarelli la presentazione di oggi della Stagione primaverile della manifestazione apre di fatto un periodo importante per la nostra città, non solo sotto il profilo strettamente musicale, culturale e artistico ma anche di promozione del territorio e valorizzazione delle straordinarie potenzialità che esso racchiude”.

Facendo seguito alla felice esperienza del concerto di Francesco Libetta sul ‘pianoforte dei record’ (primo esperimento di evento ‘primaverile’ dello scorso maggio) e forti dei consensi unanimi riscontrati, – ha sottolineato il vicepresidente del Festival Ortalliabbiamo ritenuto utile e importante proporre ora, nello stesso periodo dell’anno, una Stagione musicale vera e propria. Ciò che mi preme sottolineare, inoltre, è il fatto che siamo riusciti a organizzarla mantenendo l’accesso ai concerti a titolo completamente gratuito per il pubblico”.

Programma

Ad aprire la Stagione primaverile del Festival delle Nazioni sarà il Trio Metamorphosi: la formazione, composta da Mauro Loguercio (violino) e dai due fratelli Francesco (violoncello) e Angelo Pepicelli (pianoforte), si esibirà domenica 24 marzo, alle ore 17, al Teatro degli Illuminati di Città di Castello, con un programma interamente dedicato a Ludwig van Beethoven.

Le due giovanissime sorelle violiniste Elisa e Giulia Scudeller, rispettivamente 17 e 19 anni, saranno protagoniste del secondo concerto, in programma domenica 7 aprile, alle ore 17, nella Sala degli specchi del Circolo degli Illuminati. Il Duo Scudeller proporrà un originale programma musicale per duo di violini, che prevede grandi classici e gioielli rari scritti per questa formazione.

A ben altro tipo di sonorità e di atmosfere si rifarà il terzo appuntamento, affidato al Quartetto Cherubini, composto da quattro sassofonisti: Simone Brusoni (sax soprano), Adele Odori (sax contralto), Leonardo Cioni (sax tenore) e Ruben Marzà (sax baritono). Nel concerto in programma domenica 28 aprile, alle ore 17, al Teatro degli Illuminati, l’ensemble proporrà brani originali e arrangiamenti, da Johann Sebastian Bach a John Lennon e Paul McCartney, da Léo Delibes a Michael Nyman e Astor Piazzola.

Chiuderà la Stagione primaverile l’assolo di Danilo Rea, in programma giovedì 2 maggio, alle ore 21, al Teatro degli Illuminati. Impossibile prevedere l’esatto programma musicale dell’osannato pianista, che, come ormai d’abitudine, siederà al pianoforte davanti al suo pubblico per improvvisare su temi e brani tratti dai repertori più disparati, ma sempre riconoscibili, attingendo dalla classica a Fabrizio De Andrè, dalle colonne sonore del cinema alle canzoni di Beatles e Rolling Stones. Per informazioni: 075 8521142, www.festivalnazioni.com.

share

Commenti

Stampa