Festival delle Nazioni, Filarmonica Gioachino Rossini inaugura 51^ edizione - Tuttoggi

Festival delle Nazioni, Filarmonica Gioachino Rossini inaugura 51^ edizione

Redazione

Festival delle Nazioni, Filarmonica Gioachino Rossini inaugura 51^ edizione

Si comincia sabato 25 agosto con l'evento "Rossini in viaggio" con doppia replica (ore 18 e 21.15) alla Chiesa di San Domenico
venerdì, 24/08/2018 - 12:02

Condividi su:


Festival delle Nazioni, Filarmonica Gioachino Rossini inaugura 51^ edizione

Tutto pronto per la 51^ edizione del Festival delle Nazioni (in omaggio alla Repubblica Ceca), che domani, sabato 25 agosto, dedicherà il concerto inaugurale a Gioachino Rossini, nel 150° anniversario della morte.

Festival delle Nazioni, Repubblica Ceca protagonista della 51^ edizione | Programma

“Rossini in viaggio” – questo il titolo dell’evento di apertura – avrà luogo nella Chiesa di San Domenico di Città di Castello e vedrà protagonisti alcuni degli interpreti di riferimento della musica rossiniana, Donato Renzetti e la Filarmonica Gioachino Rossini, che eseguiranno una carrellata di sinfonie dal catalogo operistico di Rossini e dalle due celebri suite di Benjamin Britten ispirate alle musiche del pesarese, le Matinées musicales op. 24 e le Soirées musicales op. 9.

Il viaggio nel mondo musicale del marchigiano sarà guidato dalla voce di Antonio Olivieri, che narrerà la genesi delle partiture leggendo le lettere originali di Rossini, messe a disposizione dalla Fondazione Rossini di Pesaro. Novità di quest’anno è la doppia replica del concerto di inaugurazione: lo spettacolo sarà alle ore 18 e alle ore 21.15.

Rossini in viaggio è un progetto musicale di ampio respiro che la Filarmonica Gioachino Rossini ha ideato insieme a Donato Renzetti – tra i maggiori interpreti rossiniani del panorama internazionale – con l’obiettivo di veicolare a un pubblico più vasto possibile le composizioni del cigno di Pesaro. Nel concerto in programma Città di Castello saranno proposte le sinfonie da Il signor Bruschino, Tancredi, La Cenerentola, Semiramide e La gazza ladra. Queste partiture saranno affiancate dai brani di Benjamin Britten composti sulla base di temi di Rossini.

La Filarmonica Gioachino Rossini è nata a Pesaro nel 2104 su iniziativa di Michele Antonelli e grazie all’impegno di un gruppo di musicisti con alle spalle una consistente attività artistica internazionale. Dal 2015 ha come direttore principale Donato Renzetti, con il quale ha avviato un proficuo percorso artistico. La Filarmonica ha collaborato con Juan Diego Florez e Anna Netrebko, si è esibita al Beiteddine Art Festival, alla Sala Verdi Milano, al Mozarteum di Salisburgo, alla Scuola Grande di San Rocco di Venezia, al Teatro Olimpico di Roma e alla Royal Albert Hall di Londra. Nel 2018, con Renzetti, ha realizzato per Decca un box di quattro CD con l’integrale delle ouverture rossiniane.

I biglietti per il concerto (da 20 a 25 €) sono in vendita online su vivaticket.it oppure nella biglietteria di Città di Castello (Palazzo Facchinetti, Corso Vittorio Emanuele 2) aperta dalle 11 alle 13 e dalle 17.30 alle 19.30 (dal 25 agosto l’apertura pomeridiana sarà dalle 16 alle 18). Per informazioni ticket@festivalnazioni.com, 075 8522823.


Condividi su:


Aggiungi un commento