“Festa delle Quinte” a Foligno per il progetto Sport & Scuola

“Festa delle Quinte” a Foligno per il progetto Sport & Scuola

Successo per la 17esima edizione organizzata dal CSI, nonostante il maltempo e il ‘trasloco’ dell’ultimo minuto

share

Grande successo per la Festa delle Quinte del Csi Foligno che conclude il progetto scolastico Sport & Scuola 2017/2018. In questa nuova edizione (giunta alla sua diciassettesima) non sono mancate le difficoltà legate alle difficili condizioni atmosferiche. Il maltempo, però, non ha scoraggiato nessuno, soprattutto i protagonisti di questa manifestazione; la tenacia e la voglia di divertirsi dei bambini non hanno frenato la voglia di giocare e, anche se costretti ad abbandonare lo stadio Blasone, si sono “adattati” alle dimensioni più ristrette del Palasport. 

400 ragazzi, suddivisi in 19 sezioni quinte delle diverse scuole di Foligno e dintorni (Monte Cervino, Belfiore, Sportella Marini, Mameli, Sterpete, Gentile, Sant’Eraclio, San Giuseppe, San Giovanni Profiamma, Fiume Trebbia)  hanno riempito fino all’inverosimile il Palapaternesi , addobbato all’occorrenza in brevissimo tempo dallo Staff del Csi, spinto dai visi sorridenti dei piccoli atleti.

Una festa (che è stata ideata dal professor Massimo Boldrini, consigliere del Csi) a coronamento del progetto Sport & Scuola che l’Ente di promozione sportiva propone, ormai da 20  anni, nelle scuole elementari e materne per la diffusione dello sport e che si avvale della preziosa collaborazione delle società: Atletica Winner Foligno, Usb Foligno, Asd Judo Club Foligno JCF, Intervolley Foligno e Foligno Calcio. Erano presenti anche una trentina di studenti del Liceo Scientifico “Marconi” che hanno coadiuvato i tecnici del Csi per lo svolgimento delle gare. 

Uno sport consapevole che ha  come obiettivi il gioco e il divertimento senza arrivare ad un agonismo sfrenato che sarebbe selettivo. “Hanno vinto i bambini – ha detto il presidente del Csi Foligno, Giovanni Noli – il loro divertimento e le loro risate sono più gratificanti di qualsiasi altro premio. Tutti hanno giocato, tutti si sono divertiti”.  Noli ha ringraziato oltre a dirigenti e maestre, anche il Palasport che ha ospitato, in una situazione di emergenza, la festa prevista allo Stadio. “Tecnici e consiglieri  – ha aggiunto – stamattina dopo che dalle ore 6.30 avevano allestito i vari giochi allo stadio Blasone, a tempo di record, hanno smontato e riallestito il tutto al Palasport per permettere lo svolgimento della festa. Non posso che ringraziarli”. 

Presente anche il delegato dello sport  del Comune di Foligno, Enrico Tortolini, che ha evidenziato l’importanza dello sport in generale sottolineando come il titolo di Città Europea di cui  Foligno si può fregiare, non sia arrivato a caso ma che è il coronamento di una grande attività sport presente in città, portata avanti dalle tante società ed enti. 

share

Commenti

Stampa