Far West al "Cavallotti", 5 feriti tra cui un docente | Denunciati 4 minorenni - Tuttoggi

Far West al “Cavallotti”, 5 feriti tra cui un docente | Denunciati 4 minorenni

Davide Baccarini

Far West al “Cavallotti”, 5 feriti tra cui un docente | Denunciati 4 minorenni

Un battibecco durante una lezione scatena il finimondo all'istituto alberghiero, le parole del dirigente scolastico e della Lega Nord
Mar, 03/05/2016 - 16:37

Condividi su:


Uno scambio di parole sgarbate fra alunni durante una normale lezione che, in pochi minuti, si è trasformato in una vera e propria rissa fuori controllo. E’ successo ieri (lunedì 2 maggio) all’Istituto alberghiero Cavallotti di Città di Castello, dove un battibecco ha scatenato una sequela di reazioni incontrollate, che hanno persino portato ad almeno 5 feriti, di cui 4 alunni e un docente, che ha riportato la frattura ad un pollice. Quest’ultimi sono stati accompagnati all’ospedale subito dopo l’arrivo dei Carabinieri, attivatisi per le indagini del caso. La lite furibonda ha di fatto portato alla denuncia di quattro ragazzi di nazionalità egiziana (minorenni e in affido ad una locale comunità) tra i più “attivi” della rissa.

All’indomani dello spiacevole episodio il dirigente scolastico Anna Rita Benedetti ha detto la sua, stigmatizzando l’episodio tramite una lettera aperta (leggibile interamente sul sito ufficiale dell’Istituto). “Mi domando, – si legge in un estratto – come responsabile della scuola se abbiamo fatto tutto il possibile per prevenire un tale evento. L’accaduto assume una sfumatura particolarmente delicata in quanto sono coinvolti quattro studenti di nazionalità egiziana, immigrati senza famiglia, giunti con i famigerati “barconi”. Se inquadriamo il fatto nella situazione generale dell’accoglienza degli immigrati in Italia, possiamo comprendere le reazioni degli alunni, dei genitori e la possibile strumentalizzazione a vari livelli delle problematiche emerse. La mia interpretazione rimane esclusivamente nei confini della mia competenza, nella scuola siamo prima di tutto educatori e accogliamo tutti offrendo a ciascuno il servizio scolastico che riteniamo idoneo alla crescita e alla formazione dell’uomo e del cittadino”. 

Questa mattina il Consigliere Regionale (Lega Nord) Valerio Mancini, assieme al Consigliere Comunale Marcello Rigucci, si è recato presso l’Istituto tifernate incontrandone i dirigenti. “Quanto si è verificato ieri al Cavallotti – ha detto Mancini – non ha niente a che vedere con l’eccellenza della scuola superiore, che ha sempre svolto adeguatamente un ottimo lavoro. La responsabilità di quanto successo è in capo alla politica: il tentativo assurdo di integrare tutto e tutti, ad ogni costo, provoca fatti che possono avere conseguenze ben più gravi rispetto a quella di ieri. Basta con la politica dell’accoglienza, l’Egitto non mi risulta sia in guerra, anzi è uno stato indipendente e sovrano, per questo i 4 studenti  vanno rimandati a casa loro. Gli alunni che hanno provocato la rissa – ha aggiunto il vicepresidente dell’Assemblea Legislativa – sono stati giustamente sospesi per 15 giorni, ma ci chiediamo come sarà il clima quando rientreranno, considerato che non sono estranei a certi comportamenti? Immaginatevi cosa sarebbe successo se fossero stati quattro ragazzi italiani a malmenare uno straniero; cosa avrebbero fatto le istituzioni?” “Da parte della Lega Nord – ha aggiunto Rigucci – ci sarà una costante vigilanza anche dopo il 21 maggio, perché atti del genere turbano la nostra comunità e non vogliamo che ciò accada. Sarà mia premura sollevare la questione nel prossimo consiglio comunale”.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!