Ex ferrovia Spoleto - Norcia abbandonata, tra erbacce e serpenti - Tuttoggi

Ex ferrovia Spoleto – Norcia abbandonata, tra erbacce e serpenti

Sara Fratepietro

Ex ferrovia Spoleto – Norcia abbandonata, tra erbacce e serpenti

Il tracciato dell'ex ferrovia è infatti abbandonato a se stesso, con erba altissima, rifiuti in terra e la presenza di bisce e vipere
Ven, 05/06/2020 - 10:14

Condividi su:


Ex ferrovia Spoleto – Norcia abbandonata, tra erbacce e serpenti

Con l’allentarsi delle misure imposte dal Covid-19, i turisti sono tornati ad invadere la Valnerina. Ma se da parte delle amministrazioni comunali locali c’è il massimo impegno a rendere accogliente il proprio territorio, arrivano lamentele sul tracciato della ex ferrovia Spoleto – Norcia.

Il problema segnalato riguarda in particolare la ciclovia nel tratto Sant’Anatolia di Narco – Piedipaterno. Ma in realtà è comune in tutto il territorio attraversato un tempo dal trenino azzurro.

Il tracciato dell’ex ferrovia è infatti abbandonato a se stesso, con erba altissima e la conseguente presenza di vari tipi di serpenti (bisce e vipere).

A ciò si aggiungono i problemi preesistenti. Come ad esempio l’assenza di cestini dei rifiuti, con la conseguenza che le persone incivili buttano in terra pacchetti di sigarette, lattine, fazzoletti di carta e quant’altro. Della gestione del tracciato e dell’ipotesi di affidarla ai singoli comuni nei tratti attraversati se ne parla da anni. Finora però nessun progetto di valorizzazione è stato risolutivo.

E tra i fruitori dell’ex ferrovia non manca chi fa il paragone con la manutenzione delle piste ciclabili in Trentino – Alto Adige. Eppure la Valnerina non avrebbe niente da invidiare ad altri territori italiani.


Condividi su: