Estensione rete idrica Santa Lucia, Umbra Acque propone all'Auri lavori per 608 mila euro - Tuttoggi

Estensione rete idrica Santa Lucia, Umbra Acque propone all’Auri lavori per 608 mila euro

Redazione

Estensione rete idrica Santa Lucia, Umbra Acque propone all’Auri lavori per 608 mila euro

Lo ha annunciato il vicesindaco Secondi in Consiglio comunale, con il notevole investimento si andrebbe a realizzare opera con un unico progetto
Gio, 06/08/2020 - 15:08

Condividi su:


Estensione rete idrica Santa Lucia, Umbra Acque propone all’Auri lavori per 608 mila euro

L’intervento di estensione della rete idrica pubblica nella zona di Santa Lucia, per un investimento di 608 mila euro, è stato proposto da Umbra Acque come opera da realizzare nella sua totalità, e non a stralci, nel programma degli interventi 2020-2023 che l’Auri è in procinto di approvare”.

Lo ha annunciato il vicesindaco Luca Secondi a nome dell’assessore all’Ambiente Massimo Massetti (che non era presente alla seduta dell’ultimo Consiglio comunale ma ha seguito direttamente la questione), in risposta all’interrogazione dei consiglieri Tiziana Croci, Vittorio Morani (Psi) e Giovanni Procelli (La Sinistra).

Secondi ha anche aggiunto che, in base alle informazioni fornite da Massetti, “nel medesimo programma degli interventi 2020-2023 Umbra Acque ha proposto anche la realizzazione di un’altra importante opera a Rignaldello”.

Nell’illustrare l’interrogazione Croci, che in sede di replica si è detta soddisfatta della risposta ricevuta, aveva rimarcato l’aspettativa dei cittadini residenti in alcune località periferiche della frazione di Santa Lucia di ottenere la fornitura di acqua pubblica, dopo le due petizioni presentate al sindaco Luciano Bacchetta negli anni passati e dopo l’approvazione in Consiglio della mozione presentata da Procelli e Morani.

Ormai non c’è più un solo pozzo in grado di fornire acqua nella zona, né per uso potabile, né per usi domestici”, aveva sottolineato Croci, chiedendo conto del recepimento da parte di Umbra Acque della richiesta approvata dal Consiglio comunale e dell’eventuale programmazione dei lavori.

Come ha riferito Secondi, “nel maggio 2019 l’Auri ha avviato una procedura per la creazione di una graduatoria di interventi proposti dai Comuni interessati alla realizzazione di estensioni di reti idriche nel proprio territorio, a seguito della quale Umbra Acque ha valutato 48 istanze di ampliamento dei collegamenti per la fornitura di acqua potabile sottoposte dalle varie amministrazioni”.

“A fronte della disponibilità di risorse solo parziali e nella consapevolezza dell’importanza che riveste per il Comune tifernate la problematica dell’approvvigionamento idrico nella zona di Santa Lucia – ha puntualizzato il vicesindaco Umbra Acque ha proposto l’inserimento dell’intera opera, quindi di tutti e tre gli stralci, nel nuovo programma degli interventi 2020-2023, per un importo complessivo di 608 mila euro, così da poter realizzare il tutto con un unico progetto”.