ESCURSIONISTA SI PERDE SUL SENTIERO FRANCESCANO TRA MACERINO E CESI. RECUPERATO DA FORESTALE E SOCCORSO ALPINO - Tuttoggi

ESCURSIONISTA SI PERDE SUL SENTIERO FRANCESCANO TRA MACERINO E CESI. RECUPERATO DA FORESTALE E SOCCORSO ALPINO

Redazione

ESCURSIONISTA SI PERDE SUL SENTIERO FRANCESCANO TRA MACERINO E CESI. RECUPERATO DA FORESTALE E SOCCORSO ALPINO

Ven, 03/06/2011 - 19:10

Condividi su:


Si è appena concluso con successo l'intervento di recupero di R.T.P., l'escursionista palermitano di sessantotto anni, disperso mentre percorreva in solitaria il tratto di sentiero francescano che collega Macerino con l'Eremo di Cesi. L'uomo, dopo aver abbandonato il tracciato, ha camminato per oltre tre ore cercando di ritrovare il giusto sentiero, ma invano: la scarsa visibilità dovuta alla forte pioggia che ha battuto la zona ha reso difficile ogni tentativo di orientamento. L'escursionista, completamente spossato, ha dunque contattato telefonicamente il Corpo Forestale dello Stato al numero 1515.

Immediati i soccorsi che hanno visto proficuamente impegnati il Corpo Forestale dello Stato ed il Soccorso Alpino e Speleologico dell'Umbria, oramai ben rodati da una consolidata collaborazione. L'elicottero del Corpo Forestale dello Stato, AB 412 alzatosi in volo da Rieti, ha recuperato a bordo presso l'aviosuperficie di Terni il tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino e Speleologico dell'Umbria, che nel frattempo aveva individuato la probabile area di recupero grazie alle indicazioni ricevute telefonicamente dallo stesso disperso. Contemporaneamente due squadre di terra, una del Corpo Forestale dello Stato e l'altra del Soccorso Alpino e Speleologico, si sono dirette verso la stessa zona, in supporto al velivolo. L'immediatezza del recupero è stata garantita anche dal fatto che la squadra di terra del Soccorso Alpino e Speleologico era già pronta all'intervento in zona Marmore, in virtù della convenzione tra Comune di Terni, 118 e Soccorso Alpino per il presidio della Cascata. L'uomo è stato individuato dall'elicottero e contemporaneamente ritrovato dalle squadre di terra. In discrete condizioni di salute, anche se privo di energie, è stato trasportato a Cesi.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!