Esche avvelenate al rione Prato, Municipale affigge cartelli in centro storico - Tuttoggi

Esche avvelenate al rione Prato, Municipale affigge cartelli in centro storico

Redazione

Esche avvelenate al rione Prato, Municipale affigge cartelli in centro storico

Assessore Bartolini, "Informazione necessaria, serve collaborazione fra istituzioni e cittadini"
Sab, 25/02/2017 - 17:26

Condividi su:


Esche avvelenate al rione Prato, Municipale affigge cartelli in centro storico

Ancora esche avvelenate alle porte del centro storico, stavolta nei pressi del rione Prato. Per questo ennesimo ritrovamento gli agenti del corpo di Polizia municipale sono dovuti tornare, inevitabilmente, ad affiggere cartelli per avvertire e allertare la cittadinanza a prestare attenzione e segnalare alle forze dell’ordine eventuali situazioni sospette.

Gli avvisi sono stati attaccati all’ingresso di Via San Florido, Via Siviero, Via Aretina e nei pressi della rotatoria che immette in direzione del ponte sul Tevere. Il provvedimento si è reso necessario, come già accaduto nel corso del 2016 in diversi periodi dell’anno e zone della città, a seguito di una comunicazione del servizio veterinario della Asl Umbria 1, riguardo al ritrovamento di sospetti bocconi “killer”.

Per prassi consolidata il materiale sospetto che è stato ritrovato, ora verrà analizzato dai tecnici dell’istituto Zooprofilattico di Perugia, per stabilirne l’effettiva natura e composizione. Nel frattempo il corpo di Polizia municipale, con la comandante Luisella Alberti, invita la cittadinanza a “prestare la massima attenzione oltre che nella zona interessata anche in quelle limitrofe”.

Anche l’assessore alla Polizia municipale Monica Bartolini ribadisce l’opportunità di questo intervento di segnalazione alla cittadinanza e “collaborazione, sinergia fra le strutture preposte a questo genere di controlli che è fondamentale per attivare le necessarie procedure di prevenzione per tutelare la salute e la sicurezza di persone ed animali”.

Articoli correlati:

Bocconi “killer”, Sassolini “Fenomeno preoccupante, serve collaborazione cittadini-Comune”

Esche avvelenate, una “taglia” sui potenziali killer di animali | La proposta di Sassolini

Esche avvelenate, spuntano nuovi cartelli nei giardini e aree verdi

“Mob dog” sul lungotevere per dire “No alle esche avvelenate”

Esche avvelenate lungo percorso verde Tevere, spuntano cartelli della Municipale


Condividi su:


Aggiungi un commento