Progetto Erasmus+, studenti in visita alla Cantina Rossobastardo - Tuttoggi

Progetto Erasmus+, studenti in visita alla Cantina Rossobastardo

Redazione

Progetto Erasmus+, studenti in visita alla Cantina Rossobastardo

Coinvolti studenti dell'Alberghiero di Spoleto, Assisi e Città di Castello, dell'Agrario di Sant'Anatolia e dell'istituto del turismo di Norcia
Sab, 19/05/2018 - 11:43

Condividi su:


Per il terzo anno consecutivo il MIUR – Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca ha selezionato e finanziato il progetto Erasmus+ che vede capofila l’Istituto Alberghiero di Spoleto in partenariato con gli Istituti di Alberghieri di Assisi e Città di Castello, l’Istituto Agrario di Sant’Anatolia di Narco e l’Istituto del Turismo di Norcia.

Questo finanziamento arriva in Umbria per il tirocinio formativo di 100 ragazzi che da luglio a settembre lavoreranno in numerose strutture recettive di 7 Paesi Europei.

Le esperienze dei due anni precedenti hanno dato risultati concreti ed esaltanti ed i ragazzi sono tornati con un bagaglio professionale maturo e concreto; molti di loro sono stati assunti negli Hotel e Ristoranti che li avevano accolti come tirocinanti.

La novità di quest’anno è rappresentata dallo slogan “Young Umbrian Ambassadors do Erasmus+ better” voluto dalla preside Sagrestani e realizzato dal prof Martoglio con la collaborazione del presidente di UTC-Umbria Training Center Di Giacomo.

I giovani selezionati provenienti da varie città hanno fraternizzato nella giornata di giovedì presso la Cantina del Rossobastardo da sempre il partner tecnico del progetto.

Durante la giornata di studio hanno preso dimestichezza con le tecnologie l’Azienda ad impatto Ambientale positivo che grazie alla collaborazione delle Università di Firenze e Perugia guarda al futuro del Sagrantino attraverso la trasformazione dell’uva in vari prodotti evitando sprechi, rifiuti ed inquinamento.

I ragazzi, divisi in tre gruppi, hanno acquisito dimestichezza nel settore e sono stati avviati a questa nuova sfida scolastica per creare la figura dell’Ambasciatore del Territorio; questo progetto, con l’approfondimento di tre mesi della lingua straniera all’estero e attraverso l’enogastronomia, potrà creare nuove opportunità tanto importanti per i giovani quanto per l’Umbria.

Alice Cesarini che ha avuto un ruolo significativo nella creazione di questo progetto d’integrazione scuola/lavoro-azienda ci ha detto: “forti dell’esperienza del Rossobastardo Live, nata con il festival dei Due Mondi del 2009 e proseguita a New York ed in altri Paesi, oggi come “Cantina delle Genialità emergenti” ci sentiamo impegnati a dare un’occasione ai giovani che, studiando in Umbria, saranno il futuro dell’accoglienza, della comunicazione, della promozione sia del territorio che dell’enogastronomia nel Mondo. Siamo orgogliosi dei risultati raggiunti sia per i giovani e gli Istituti che per la nostra Azienda”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!