Entro Natale tornerà visitabile l’affresco del Perugino

Entro Natale tornerà visitabile l’affresco del Perugino

Completati i restauri all’Oratorio della Nunziatella, chiuso il cantiere post terremoto

share

Si tratta dell’unica opera del Perugino presente a Foligno, e presto potrà tornare ad essere ammirata da folignati e turisti, inserita all’interno di appositi circuiti d’arte ed architettura.

Sono infatti terminati gli interventi di restauro all’Oratorio della Nunziatella, in pieno centro storico. La struttura venne restaurata a seguito del sisma Umbria – Marche del 1997 ma venne poi nuovamente lesionata dal terremoto Centro Italia e nuovamente sottoposta ad interventi di recupero.

Il cantiere è finalmente terminato – ad annunciarlo ufficialmente è stata la stessa vicesindaco con delega alla Cultura, Rita Barbetti – ed entro il periodo natalizio dovrebbe tornare fruibile, rappresentando anche un’attrazione in più per la città di Foligno.

L’oratorio, di pregevole stile rinascimentale, è situato nei pressi della settecentesca chiesa del Suffragio e venne intitolato alla Vergine Annunziata considerata, a quei tempi, patrona della città.

Il primo restauro lo subì nell’ottocento e tra le decorazioni pittoriche emerge il famoso affresco raffigurante il Battesimo di Gesù, realizzato tra il 1497 ed il 1507 da Pietro Vannucci, detto il Perugino.

L’oratorio venne eretto nel 1494 su commissione del Comune di Foligno, probabilmente dall’architetto Francesco di Bartolomeo da Pietrasanta, proprio nel luogo in cui – secondo tradizione – avvenne un evento prodigioso, in corrispondenza di un affresco raffigurante un’Annunciazione.

L’importo dei lavori ammonta complessivamente a 36mila euro, a cura della Coo.bec di Spoleto.

share

Commenti

Stampa