Entrate comunali Spoleto, il Consiglio modifica il Regolamento e apre alla dilazione di pagamento - Tuttoggi

Entrate comunali Spoleto, il Consiglio modifica il Regolamento e apre alla dilazione di pagamento

Redazione

Entrate comunali Spoleto, il Consiglio modifica il Regolamento e apre alla dilazione di pagamento

Gio, 24/02/2022 - 15:23

Condividi su:


Per i debiti in riscossione coattiva sarà possibile usufruire della normativa straordinaria per la dilazione dei pagamenti anche nel 2022 | La nota di FdI

Approvata all’unanimità dal massimo consesso cittadino la modifica al Regolamento generale per la gestione delle entrate comunali che dà la possibilità di usufruire della normativa straordinaria per la dilazione di pagamenti anche nel 2022.

La modifica ha riguardato nello specifico l’art. 8-ter del regolamento che, in conseguenza della grave crisi finanziaria derivante dall’emergenza sanitaria COVID-19 consente, successivamente all’inizio della procedura di riscossione coattiva, di effettuare il pagamento in 24 mesi per importi fino a € 6.000,00, 36 mesi da € 6.000,01 a € 20.000,00, 48 mesi da € 20.000,01 a € 50.000,00, 60 mesi da € 50.000,01 a 100.000,00 e 72 mesi per importi superiori a € 100.000,00.

Si tratta di fatto di una proroga valida per l’anno in corso in relazione ad un meccanismo di dilazione del debito già previsto nel regolamento a seguito delle modifiche apportate nel 2020 quando, in aggiunta alla normale rateizzazione prevista all’art. 8, venne introdotta una possibilità ulteriore per i debiti per cui il Comune aveva già attivato la riscossione coattiva.
L’art. 8-ter prevede anche dei piani straordinari, i cui tabellari per imprese e cittadini sono contenuti negli allegati A e B al regolamento, modulati in funzione del rapporto esistente tra la rata e il reddito o il valore della produzione. In questi casi il debito può essere pagato in un massimo di dieci anni.

La nota di Fratelli d’Italia (Michele Leoni)

Esprimiamo soddisfazione per l’esito del Consiglio Comunale di oggi che ha votato all’unanimità la proroga per tutto l’anno 2022 della rateizzazione a 120 mesi dei crediti esigibili da parte del Comune prevedendo tale dilazione nella modifica straordinaria prevista dall’ Art.8-ter del “Regolamento generale per la gestione delle entrate comunali”. Tale modifica è stata introdotta per la prima volta nel 2020 quando il consiglio comunale votò all’unanimità dei presenti la mozione dei consiglieri comunali di Fratelli d’Italia Polinori, Santirosi e Di Cintio i quali, a seguito emergenza sanitari, avevano chiesto di istituire un fondo dedicato prevedendo agevolazioni per contrastare il momento di grave crisi e giocare una partita insieme a tutti quei soggetti della nostra comunità in grave difficoltà economica. In uno dei punti presenti nella mozione si indicava la possibilità di applicare, ai crediti esigibili del Comune, il regolamento dell’Agenzia delle entrate per la riscossione dei crediti iscritti al ruolo prevedendone la dilazione finì a 120 mesi. Ringraziamo oggi per allora tutti quei consigliere comunali, ciascuno nel proprio ruolo, che hanno sostenuto con il proprio voto la nostra iniziativa permettendo di applicarla nell’immediato nell’apposito regolamento del Comune di Spoleto.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!