Emissioni odorigene Calzolaro, residenti si mobilitano e firmano petizione - Tuttoggi

Emissioni odorigene Calzolaro, residenti si mobilitano e firmano petizione

Redazione

Emissioni odorigene Calzolaro, residenti si mobilitano e firmano petizione

Partecipato incontro organizzato dal Movimento 5 Stelle, sotto accusa la possibile acquisizione dell'impianto Splendorini da parte di Sogepu
Mer, 12/07/2017 - 19:47

Condividi su:


Un’assemblea pubblica molto partecipata, quella che ha avuto luogo a Calzolaro lunedì scorso (10 luglio), organizzata dal Movimento 5 Stelle Umbertide (a cui hanno preso parte anche i pentastellati di Città di Castello) “come un atto dovuto, per una questione di correttezza e rispetto nei confronti degli abitanti della frazione umbertidese, alla luce delle recenti notizie che vedono protagonista l’impianto di trattamento rifiuti della frazione”.

Documenti alla mano, il M5S ha voluto illustrare quello che è stato l’iter che ha condotto alla situazione attuale, puntando l’attenzione sui possibili sviluppi della questione legata all’impianto della Splendorini Ecopartner in vista anche di una possibile acquisizione dello stesso da parte di Sogepu. C’è il rischio, infatti, che la frazione organica umida, con l’entrata di Sogepu nell’azienda, sarà molto probabilmente implementata con un rischio di peggioramento della qualità della vita degli abitanti della frazione.

Da molto tempo i cittadini esternano il loro disagio legato alla presenza di un simile impianto in pieno centro abitato: le problematiche riguardano principalmente il cattivo odore che pervade tutto il paese e che, in alcuni casi, ha causato malori ad alcune persone. Le lamentele sono relative anche al continuo passaggio di mezzi pesanti che transitano ininterrottamente e rumorosamente (sia di giorno che notte), provocando perplessità pure dal punto di vista della sicurezza.

Durante l’incontro i presenti hanno sottoscritto la petizione promossa da alcuni residenti. Con tale documento, indirizzato al sindaco di Città di Castello Luciano Bacchetta, i cittadini di Calzolaro manifestano l’assoluta contrarietà al proseguimento dell’attività di trattamento di rifiuti all’interno del centro abitato”. I firmatari chiedono al primo cittadino tifernate, in vista del possibile acquisto da parte di Sogepu delle quote dell’azienda Splendorini, di tenere conto delle esigenze degli abitanti della frazione.

Nel frattempo, proprio ieri (martedì 11 luglio), l’Arpa ha notificato al Comune di Umbertide uno studio sugli odori molesti di Calzolaro. A seguito di ciò il M5S si è subito mobilitato per prendere visione dello studio e ha presentato un’interrogazione urgente da discutere nel prossimo Consiglio comunale del 24 luglio. L’interrogazione fa riferimento proprio ai risultati dello studio condotto da Arpa, chiedendo inoltre che gli stessi vengano resi pubblici e che il sindaco si impegni ad attuare quanto richiesto dall’Agenzia per la protezione ambientale nella sua nota.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!