Elezioni, ultimi interventi di Massimo Brunini. Incontro con Renato Bruson - Tuttoggi

Elezioni, ultimi interventi di Massimo Brunini. Incontro con Renato Bruson

Redazione

Elezioni, ultimi interventi di Massimo Brunini. Incontro con Renato Bruson

Chiusura della campagna elettorale per la lista Vince Spoleto/ Brunini interviene su Polo Giudiziario e Vus
Ven, 23/05/2014 - 14:36

Condividi su:


Si sono visti a Villa Redenta in occasione di uno degli eventi organizzati dal Teatro Lirico Sperimentale e hanno parlato delle esperienze passate, ma soprattutto di quello che il futuro potrà riservare alla città di Spoleto. Il candidato sindaco della lista Vince Spoleto, ha comunicato al grande baritono italiano, progetti e possibilità legati allo sviluppo culturale del nostro territorio. Quella che è una delle opportunità migliori del territorio, ha subito infatti una battuta di arresto in questi ultimi anni. I progetti che vedevano un coinvolgimento dell’istituto musicale spoletino nel futuro di strutture importanti come l’anfiteatro romano per  cui si erano trovati ingenti finanziamenti, sono stati al centro dell’incontro.
Renato Bruson impegnato nelle selezioni dei cantanti del Teatro Lirico Sperimentale, si è augurato di poter vivere nuovamente una stagione di collaborazione con l’ex sindaco, per dare un impulso alla cultura e a quello che rappresenta anche rispetto al turismo ed allo sviluppo economico. Da parte sua Massimo Brunini ha messo in campo la sua visione per il futuro di Spoleto, secondo cui
la città potrebbe vivere di quei valori che la propria storia ha accumulato negli anni di Festival, di teatro in genere. Rivendicare il ruolo di Spoleto nel mondo della cultura è uno degli impegni che il candidato Brunini ha sostenuto per tutta la campagna elettorale. Renato Bruson ha salutato con affetto anche Angelo Mariani, candidato consigliere nella stessa lista di Brunini, il quale ha portato il suo vigoroso contributo di proposte per la crescita della città.

Polo giudiziario- Da quasi un anno è entrata in vigore la Riforma nazionale che fa di Spoleto il terzo Polo giudiziario dell’Umbria. Nonostante la Riforma fosse in discussione da tempo, gli spazi chiesti e necessari per rendere funzionale il Polo giudiziario non sono ancora pronti.

Dobbiamo garantire che la funzionalità di Spoleto sia subito tangibile, siamo già in ritardo.
Dobbiamo impegnarci a far sì che si colgano al meglio gli effetti della Riforma e per farlo è anzitutto necessario individuare spazi agevoli e idonei per le funzioni che sono chiamati a svolgere.
In questa ottica, chiederemo immediatamente alla Banca Popolare di Spoleto la disponibilità del Palazzo di Piazza Pianciano, attualmente vuoto e adeguato a rispondere alle esigenze immediate della Procura della Repubblica, non soddisfatte dalla soluzione finora individuata e mai portata a termine di Palazzo Leoncilli, che va destinato ad altre funzioni.
L’occasione di avere a Spoleto il terzo Polo Giudiziario dell’Umbria ci deve dare l’orgoglio di non accoglierlo in maniera fredda ma in modo adeguato e fare in modo che la città diventi un punto di riferimento anche per le iniziative di categoria che questa presenza potrebbe determinare.
L’impegno del Comune è quello di seguire da vicino le problematiche per trovare soluzioni, aiutando a risolvere le questioni imminenti ma anche favorendo un ruolo determinante a livello nazionale.

Vus- L’enigma della partita rifiuti. I costi in 5 anni sono quasi raddoppiati, passando da poco più di 4 milioni di euro a oltre 7 milioni. L’impegno del candidato Massimo Brunini e di Vince Spoleto sarà controllare subito i processi che hanno determinato questo ingiustificabile aumento e lavorare per ripristinare costi equi e, di conseguenza, dimezzare la bolletta. L’impegno è di rivedere, eventualmente, anche il contratto di servizio tra Comune di Spoleto e Vus: siamo convinti che anche altri Comuni ci seguiranno. È nostra intenzione fare tutto questo nell’arco dei primi sei mesi di mandati. Un’azienda come la Vus deve rappresentare gli interessi della comunità, migliorando il servizio al costo più basso: soltanto così si può misurare la sua validità. La garanzia di controllo che noi esigiamo può essere soddisfatta solo da persone indipendenti. Riteniamo utile che la rappresentanza del Comune non sia condizionata dalla presenza di soggetti direttamente collegati all’azienda. Abbiamo infatti scelto di creare una Lista indipendente, quale è Vince Spoleto, perché riteniamo che la garanzia dell’autorevolezza non possa essere data dall’appartenenza diretta o dalla dipendenza dall’azienda stessa.

Comunicato elettorale della Lista Vince Spoleto per Massimo Brunini sindaco

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!