Elezioni Bevagna: ecco gli eletti, le preferenze e le percentuali I Le prime dichiarazioni della neo sindaca - Tuttoggi

Elezioni Bevagna: ecco gli eletti, le preferenze e le percentuali I Le prime dichiarazioni della neo sindaca

Claudio Bianchini

Elezioni Bevagna: ecco gli eletti, le preferenze e le percentuali I Le prime dichiarazioni della neo sindaca

Stravince Annarita Falsacappa, secondo l'ex giudice Borsini, terza l'uscente Polticchia I In Consiglio comunale debuttano i grillini
Lun, 06/06/2016 - 19:21

Condividi su:


Non avrebbe potuto sperare in una vittoria migliore, la neo sindaca di Bevagna, Annarita Falsacappa: non soltanto infatti, un successo elettorale oltre le più rosee aspettative, con un boom del 40,64% pari a 1115 voti per la sua lista ‘Congresso Civico’, ma il giorno dell’insediamento è coinciso proprio con la solennità del Patrono San Vincenzo.

Ha battuto l’ex giudice Giovanni Borsini di ‘Bevagna Rinasce’ che ha ottenuto 752 voti pari al 27,41% nonché la prima cittadina uscente Analita Polticchia, che alla guida della lista civica ‘Per Bevagna Futura’ ha riscosso 580 voti corrispondenti al 21.14%.

Fanalino di coda la grillina Emma Di Filippo con appena 296 voti, ferma al 10,79%.

Questi i dati – ancora da ufficializzare – disponibili nella giornata di oggi.

E vediamo ora come sarà composto il nuovo Consiglio comunale di Bevagna: sindaco, come detto, la professoressa Annarita Falsacappa; il gruppo del Congresso Civico sarà formato da Rita Galardini (347), Francesco Luzi (162), Giuseppe Proietti (138), Fabio Maccarelli (132), Umberto Ernesto Bonetti (120), Sabrina Priori (89), Luisa Cacciamani (69), Mario Trombettoni (65).

Due gli eletti per la lista civica Bevagna Rinasce: lo stesso candidato Giovanni Borsini (752) e Giovanni Antonio Pirillo (132).

Rientra nella massima assise bevanate, l’ex sindaco Analita Polticchia che rappresenterà la squadra di ‘Per Bevagna Futura’ con 580 voti.

Debutto sugli scranni di Bevagna per il Movimento Cinque Stelle con Emma Di Filippo.

“La priorità sarà ricucire gli strappi e sistemare le emergenze – dichiara la neo sindaca Annarita Falsacappa – è un risultato strepitoso. Non ho ancora avuto modo di pensare alla squadra o ad eventuali consiglieri delegati – fa sapere – ma il criterio sarà in base a preferenze e competenze. Nei primi cento giorni – risponde la prima cittadina della città delle Gaite – ci occuperemo delle urgenze relative alla macchina amministrativa ed alla situazione finanziaria, della viabilità, di manutenzioni e arredo urbano, ma soprattutto alla valorizzazione del grande capitale umano della città e delle tantissime potenzialità nei vari settori”. Mano tesa alle future opposizioni. “Sono pronta a recepire e valutare i contributi di idee e progettualità che vorranno apportare per il bene di Bevagna – annuncia la Falsacappa – anche loro conoscono bene problemi ed esigenze dei bevanati”.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!