E78 nel decreto “Sblocca Italia” / Bacchetta esulta, Fratini meno - Tuttoggi

E78 nel decreto “Sblocca Italia” / Bacchetta esulta, Fratini meno

Davide Baccarini

E78 nel decreto “Sblocca Italia” / Bacchetta esulta, Fratini meno

“Due Mari” opera d’interesse prioritario, sindaco tifernate entusiasta dopo il summit di Roma / Il primo cittadino di San Giustino preoccupato per l’impatto ambientale
Mer, 06/08/2014 - 11:18

Condividi su:


Dopo il summit di ieri (martedì 5 agosto) tra il sindaco tifernate Bacchetta, l’assessore regionale Rometti e il viceministro Nencini, la E78 è stata inserita dal Governo nelle opere d’interesse prioritari. L’arteria stradale, inoltre, sarà inclusa anche nello “Sblocca Italia”, il decreto che aiuta le amministrazioni a far partire interventi fermi da anni.

La “Due Mari”, però, continua a suscitare perplessità in Altotevere. Se da un lato, infatti, Bacchetta si dice entusiasta dell’accellerata e delle conferme riportate dalla capitale sulla questione E78, dall’altro Paolo Fratini, sindaco di San Giustino, rimane scettico, perché gran parte di questo progetto avrebbe ripercussioni soprattutto nel suo comune.

Il primo cittadino, che sottolinea comunque i benefici che porterebbe l’opera, si preoccupa per le sorti del territorio: “Per il Comune di San Giustino, la strada è sicuramente un’opera di primaria importanza per il rilancio e la crescita dell’economia dell’Altotevere Umbro e della Valtiberina Toscana, ma la sua realizzazione non può prescindere dal rispetto delle popolazioni e dei territori che attraversa”.

Fratini, ricordando anche come l’Amministrazione sangiustinese sia sempre satata particolarmente attenta alle modalità di realizzazione dell’opera e di salvaguardia ambientale ha sentenziato: “Costruire male per pagare meno significa sacrificare il futuro di un territorio”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!