Due perugini aggrediscono una coppia, ma si trovano di fronte un pugile che li manda in ospedale

Due perugini aggrediscono una coppia, ma si trovano di fronte un pugile che li manda in ospedale


share

I militari dell’Aliquota Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Perugia, nella notte appena trascorsa,  hanno tratto in arresto due cittadini italiani, G.A. classe ’75 e G.D. classe ’73, entrambi residenti a Perugia, responsabili di rapina aggravata in concorso. I due hanno aggredito sia con un oggetto contundente che con calci e pugni un cittadino Tunisino, F. S. classe  ’92 e la propria fidanzata, B.G. classe ’94, sottraendogli un telefono cellulare e 60 euro in contanti.

I due malfattori, però, non avevano fatto bene i loro conti. Infatti F.S., esperto pugile, è riuscito a difendersi fino all’arrivo dei militari, prontamente intervenuti su segnalazione di alcuni cittadini che avevano assistito alla scena, ed ha procurato agli stessi rapinatori lesioni che li costringevano al ricovero presso il locale ospedale. A seguito degli eventi i anche i due ragazzi rapinati si sono recati al pronto soccorso  per le lesioni subite  durante la rapina, che sono state giudicate guaribili in gg. 7  per F.S. e gg. 5 per la ragazza.

share

Commenti

Stampa