Due defibrillatori alla 'Di Vittorio' grazie all’iniziativa di Coop Umbertide - Tuttoggi

Due defibrillatori alla ‘Di Vittorio’ grazie all’iniziativa di Coop Umbertide

Redazione

Due defibrillatori alla ‘Di Vittorio’ grazie all’iniziativa di Coop Umbertide

La cena di solidarietà organizzata dai soci e dai lavoratori ha fruttato 3.390 euro, che verranno usati per contribuire al progetto "Umbertide Cardioprotetta"
Mar, 17/12/2019 - 14:11

Condividi su:


Due defibrillatori alla ‘Di Vittorio’ grazie all’iniziativa di Coop Umbertide

Grande partecipazione alla cena di solidarietà organizzata dai soci e lavoratori Coop Centro Italia di Umbertide, in collaborazione con la Croce Rossa Italiana di Città di Castello, Comune di Umbertide, II Circolo di Umbertide e l’associazione Gruppo Volontari di Umbertide, per l’acquisto di un defibrillatore automatico esterno da installare presso la scuola Primaria “G. Di Vittorio”.

L’iniziativa rientra nel progetto “Umbertide Cardioprotetta”, che da un anno e mezzo ha l’obiettivo di rendere la città più sicura prevedendo l’installazione di defibrillatori in punti strategici ad alta densità di popolazione, come già fatto in piazza del Mercato e all’esterno della Farmacia Comunale 2 ad Umbertide, in piazza XXV Aprile a Pierantonio, in piazza Giovanni XXIII a Preggio.

Il defibrillatore serve a scongiurare la morte cardiaca improvvisa. In attesa dell’arrivo dei soccorsi qualificati, persone addestrate e defibrillatori a disposizione sul territorio possono intervenire tempestivamente aumentando sensibilmente la percentuale di sopravvivenza delle vittime di arresto cardiaco e scongiurare un eventuale danno cerebrale se il cervello rimane troppo a lungo senza ossigeno.

Durante il convivio sono intervenuti il vicesindaco Annalisa Mierla, il dirigente scolastico Angela Monaldi e la presidente della sezione soci coop di Umbertide Eleonora Giannelli. Nel corso della serata sono state illustrate le caratteristiche dell’iniziativa e i vari progetti realizzati dalla Sezione Soci Coop, in collaborazione con le tante realtà di Umbertide, dalle scuole all’associazionismo, che in futuro saranno portati avanti. Il ricavato della serata, ben 3.390 euro, servirà per l’acquisto di due defibrillatori DAE in favore del II Circolo G. Di Vittorio di Umbertide e simbolicamente è stato consegnato un fac-simile di assegno.

Un grazie speciale va ai soci e ai lavoratori Coop di Umbertide che hanno voluto contribuire fattivamente al progetto ‘Umbertide Cardioprotetta’, in cui l’amministrazione Carizia crede fortemente, proprio per questo motivo assoluta priorità verrà data alla formazione di persone che sul luogo saranno in grado di soccorrere. Tengo inoltre a sottolineare che il progetto, facendo capo al Comune, viene messo in una rete ‘logistica’ e coordinata, che faccia da volano alla sensibilizzazione capillare, di massa, su questa tematica”, ha dichiarato la vicesindaco Mierla. “Ringrazio la Coop Centro Italia, la CRI di Cittá di Castello, il Comune di Umbertide, l’associazione Gruppo Volontari di Umbertide, tutti coloro che hanno partecipato e che con il loro gesto di solidarietà hanno contribuito a rendere anche la nostra scuola un luogo cardioprotetto”, ha affermato il dirigente scolastico Angela Monaldi.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!