Ducato calcio a 5 femminile, due vittorie in quattro giorni - Tuttoggi

Ducato calcio a 5 femminile, due vittorie in quattro giorni

Redazione

Ducato calcio a 5 femminile, due vittorie in quattro giorni

Vetta solitaria della classifica a punteggio pieno per le ragazze della Ducato c5
Ven, 27/11/2015 - 15:55

Condividi su:


Ducato calcio a 5 femminile, due vittorie in quattro giorni

Altre due splendide imprese del Ducato Calcio a 5 femminile, che nel giro di quattro giorni, si impone sia nello scontro diretto con l’ASD Peter Pan (giovedì 19 novembre us, in quel di Bevagna) sia in casa (lunedi 23 novembre us al Palatenda di Castel Ritaldi) con il “fanalino di coda” Atletico Gualdo, raggiungendo la vetta solitaria della classifica a punteggio pieno con ben 12 punti.

Da “brivido” lo scontro diretto fuori casa con l’ASD Peter Pan dove, nella bolgia del campo di Bevagna, il Ducato con grande carattere si impone per 4 -3 sulla squadra di casa soffrendo nel finale. Mister Andrea Gusmeroli schiera una formazione da corsa: Giada Cretoni in porta e formazione a rombo con Melina Martineau centrale a guidare la difesa e Baez Brenda e Barbara Petrolo sulle fasce, con il bomber Maria Giulia Ferroni come terminale offensivo. A disposizione una panchina “di lusso”: il portiere Jessica Alunno, gli arcigni difensori Sara Felicioni e Marika Sorci ed il playmaker Francesca Tortolini. Fischio di inizio dell’arbitro e partenza “sprint” del Ducato che stende il “poker” di reti nel giro di pochissimi minuti: doppietta del bomber Maria Giulia Ferroni e reti di Melina Martineau e Barbara Petrolo. 4 – 0 e palla al centro. Partita chiusa? Neanche a parlarne. Stordita dalla partenza “da incubo” l’ASD Peter Pan si riorganizza e inizia a “macinare gioco” sospinta dal pubblico di casa e con un goal poco prima della fine del primo tempo prova a riaprire la partita: 4 -1 all’intervallo. Mister Gusmeroli a questo punto “butta” nella mischia il secondo portiere Alunno e la coppia Felicioni-Tortolini per dare maggiore freschezza atletica in fase difensiva visto l’elevato dispendio di energie attuato nella prima parte della gara. Secondo tempo a ritmi elevatissimi da parte delle due squadre: alla maggiore organizzazione di gioco e qualità tecnica del Ducato l’ASD Peter Pan prova a rispondere con una maggiore fisicità. Ma la differenza tra le due squadre c’è e si vede e su numerosi contropiedi l’ASD Peter Pan, sbilanciata per recuperare, rischia di capitolare e solo alcuni pali e traverse salvano la squadra di casa. Ma la “dura” legge del calcio si dimostra impietosa ancora una volta: con un “fortunoso” autogol (su un rimpallo) del centrale difesivo del Ducato – Melina Martineau – e con un tiro da fuori il Peter Pan si porta imprevedibilmente sul 4 – 3 a cinque minuti dalla fine. Cinque minuti “di passione” in cui il Ducato dimostra la propria superiorità e compattezza di squadra resistendo a tutti gli attacchi avversari e concedendo un solo pericoloso tiro su punizione un secondo prima della fine della partita. Ma il destino sorride sempre a chi merita e il tiro finisce fuori sopra la traversa evitando la “beffa” al Ducato. Al fischio finale dell’arbitro esultanza dell’intera squadra del Ducato – staff e panchina inclusi – per la vittoria conquistata che vale il primato nella Prima Serie del torneo UISP.

Non c’è comunque tempo per i festeggiamenti e il lunedi seguente il Ducato ospita in casa l’ultima in classifica, l’Atletico Gualdo, per consolidare il primato. Nessuna sorpresa e primato confermato: la squadra di casa regola con un secco 7 – 2 gli ospiti dimostrando tutta la propria forza anche con un formazione per gran parte “rivoluzionata” per via del “turn over”. Mister Gusmeroli, infatti, schiera Giada Cretoni in porta, Melina Martineau centrale, Barbara Petrolo e Marika Sorci sulle fasce e Brenda Baez di punta. A disposizione Sofia Rossi, Daniela Moretti, Maria Giulia Ferroni. Ma il risultato non cambia. Il Ducato parte subito forte e con un pressing a tutto campo mette sotto gli avversari sbloccando subito il risultato con Melina Martineau che scaglia un forte tiro a incrociare: portiere battuto e immobile a guardare il pallone insaccarsi nell’angolino basso alla sua destra. A questo punto Gusmeroli mette in campo “forze fresche” attuando una girandola di sostituzioni e chiudendo la pratica “Atletico Gualdo”: Rossi si posiziona sulla fascia destra a chiudere le incursioni avversarie e ripartire, Moretti fa a “sportellate” con i difensori avversarsi tenendo alta la squadra e il bomber Maria Giulia Ferroni come un cecchino finalizza il lavoro delle compagne portando – con ben 6 gol – il risultato sul 7 – 0. A questo punto il Ducato rallenta i ritmi per evitare infortuni e un dispendio eccessivo di energie in vista del prossimo impegno di campionato (3 dicembre (ore 21.15) a Umbertide contro il Fratta CF5 UISP) e gli ospiti ne approfittano accorciando a 7 – 2 il punteggio con due gol su punizione su cui l’ottima Cretoni nulla può. Ma non c’è più tempo per recuperare: l’arbitro fischia la fine della partita e per il Ducato è di nuovo festa!

Aggiungi un commento