Droga, choc al Chico Mendez: ragazzi si bucano al parco

Droga, choc al Chico Mendez: ragazzi si bucano al parco

Quattro giovani fotografati mentre si drogano in pieno giorno sotto gli occhi delle famiglie | Furto nella notte nel Borgo Bello


share

A lanciare un grido d’allarme sono i frequentatori del Parco Chico Mendez nella periferia di Perugia. Un’area verde dove grossi problemi non ce ne sono mai stati e dove opera un’associazione di cittadini per mantenere il decoro urbano. Eppure negli ultimi giorni sui social si  è scatenato un vespaio. Il racconto di un residente ha quasi dell’incredibile: un gruppo di quattro ragazzi che domenica pomeriggio si bucano  al Parco, sotto gli occhi di tutti. Uno, in particolare si è iniettato la dose all’altezza dei genitali. Immediata la segnalazioni dei cittadini alle forze dell’ordine giunti sul posto quando purtroppo i giovani se ne erano già andati.  Ma droga significa anche siringe in libertà. Alcuni genitori avrebbero segnalato, con tanto di fotografie, la presenza di più siringe in giro per il parco, dove ogni giorno bambini e ragazzi trascorrono il loro tempo a riparo dall’afa urbana, In via Guerra e nei pressi della scuola Comparozzi sempre a Madonna Alta.

Ma gli episodi di cronaca a Perugia non si fermano alla periferia. Un nuovo furto nel Borgo Bello di Perugia, in corso Cavour, è infatti avvenuto nella notte tra lunedì e martedì. Qualche malintenzionato è entrato in una agenzia immobiliare portando via il personal computer utilizzato nei lavori di routine e il telefono cellulare aziendale. L’attività era già stata presa di mira a novembre quando con una spaccata alla vetrina qualcuno è entrato senza però portarsi via nulla.

Foto: Gruppo Facebook Genitori del parco Chico Mendez.

share

Commenti

Stampa