Donati alla Croce Rossa i beni confiscati dalla Guardia di Finanza - Tuttoggi

Donati alla Croce Rossa i beni confiscati dalla Guardia di Finanza

Redazione

Donati alla Croce Rossa i beni confiscati dalla Guardia di Finanza

Mer, 09/06/2021 - 12:58

Condividi su:


Le fiamme gialle di Città di Castello hanno consegnato articoli medico-sanitari e carburante del valore di migliaia di euro hanno al presidente della Cri tifernate

La Guardia di Finanza di Città di Castello ha donato al Comitato tifernate Castello della Croce Rossa Italiana supporti medici, apparecchi elettromedicali e presidi medico-sanitari vari (tra cui stampelle e carrozzelle), oltre a ben 180 litri di gasolio.

I beni sono stati confiscati all’esito di un’indagine che ha permesso di stroncare una maxi-truffa nazionale perpetrata tramite una parafarmacia, mentre il gasolio era stato oggetto di contrabbando. Erano tutti destinati a essere distrutti ma, vista la qualità dei prodotti e l’utilizzabilità della miscela, i militari hanno ritenuto opportuno proporre alla competente Autorità Giudiziaria il riutilizzo per finalità sociali.

La donazione è avvenuta alla presenza del Presidente del Comitato, Francesco Serafini, il quale ha espresso riconoscenza per il costante impegno profuso, da parte del Corpo della Guardia di Finanza, a tutela della comunità tifernate, con particolare riferimento al sostegno fornito nel periodo emergenziale epidemiologico. Gli opportuni ringraziamenti sono stati rivolti anche all’Autorità Giudiziaria che ha permesso di destinare i beni alla Croce Rossa.

I volontari della CRI forniranno i prodotti sanitari alle persone in difficoltà, mentre il gasolio potrà essere utilizzato per alimentare i gruppi elettrogeni utilizzati in casi di calamità ed emergenza.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!