Don Giorgio sorprende ancora, dopo i cellulari ecco la benedizione delle casalinghe - Tuttoggi

Don Giorgio sorprende ancora, dopo i cellulari ecco la benedizione delle casalinghe

Redazione

Don Giorgio sorprende ancora, dopo i cellulari ecco la benedizione delle casalinghe

Domenica 30 luglio in occasione di Santa Marta (protettrice della categoria) la nuova iniziativa del parroco hi-tech nella chiesa di Astucci
Gio, 20/07/2017 - 15:56

Condividi su:


Don Giorgio sorprende ancora, dopo i cellulari ecco la benedizione delle casalinghe

In occasione della festa di Santa Marta di Betania, protettrice di casalinghe, cuoche e albergatori, che si festeggia ogni 29 luglio, il parroco di Astucci, Celle e Cagnano Don Giorgio Mariotti, religioso “hi-tech” che benedice a Nuvole telefonini e tablet nel giorno di San Biagio, ha deciso di chiamare a raccolta tutte le casalinghe per una benedizione comune, nel corso della santa messa in programma nella piccola chiesa di Astucci (frazione di Città di Castello) domenica 30 luglio alle ore 10.

Durante la messa verranno presentati all’offertorio alcuni oggetti del “mestiere” delle casalinghe, tra cui chiavi di casa, pane, vino ed ovviamente la divisa d’ordinanza, il grembiule, simbolo del lavoro quotidiano. “Tutti sanno che Papa Francesco, dopo la sua elezione, non ha voluto prendere possesso degli appartamenti papali, ma di una semplice residenza di accoglienza gestita da suore, ‘Residenza Santa Marta’. – ha detto don Giorgio Anche per questo motivo, il culto di questa Santa ha ripreso particolarmente vigore nel popolo cristiano e anche noi vogliamo farlo nostro. La sua festa è proprio il 29 luglio. Marta, nel vangelo è rappresentata come colei che guidava la casa, attenta agli ospiti e alla cucina. Per questo è stata fatta dalla chiesa protettrice delle casalinghe e simbolo di ospitalità e accoglienza”.

L’evento, con ogni probabilità il primo di questo genere a livello nazionale, è inserito nell’ambito di una tre giorni di festa che prenderà il via venerdì 28 luglio, organizzata dalla Pro loco, che presenta tra l’altro anche un concorso culinario, “La panuccia d’oro”, riservato ovviamente alla casalinghe che si cimenteranno con mattarello, farina, uova e altri ingredienti per realizzare prelibatezze da primato. Calendario dell’evento ed orari saranno pubblicati nella pagina Facebook “Le quattro parrocchie” e su quella della Pro loco di Astucci.


Condividi su:


Aggiungi un commento