Disabilità, un protocollo tra Osservatorio regionale e rete professioni tecniche

Disabilità, un protocollo tra Osservatorio regionale e rete professioni tecniche

Mercoledì a Perugia la firma del protocollo d’intesa per la promozione e lo sviluppo di politiche comuni finalizzate alla progettazione in chiave di “universal design”.

share

L’Osservatorio regionale sulla condizione delle persone con disabilità e la Rete delle Professioni Tecniche dell’Umbria (RPTU) presenteranno e  sottoscriveranno, mercoledì 10 aprile, alle ore 11 nella sede del Collegio provinciale dei Geometri e Geometri Laureati (Via Campo di Marte, n. 9 – piano terzo) a Perugia, un protocollo d’intesa per la promozione e lo sviluppo di politiche comuni finalizzate alla progettazione in chiave di “universal design”.

   L’iniziativa “vuole essere – spiegano – il punto di partenza per favorire l’approccio progettuale di politiche inclusive che possano realmente tradurre i dettami della Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità, superando il concetto del progettare e costruire per categorie, ma garantendo a tutte e tutti la possibilità di vivere liberamente e autonomamente l’ambiente che ci circonda”.

    La Rete delle Professioni Tecniche dell’Umbria è composta dai Collegi provinciali dei Periti Agrari dell’Umbria gli Ordini dei Dottori Agronomi e Forestali di Perugia e di Terni; gli Ordini provinciali degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori di Perugia e di Terni; i Collegi provinciali dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati delle Perugia e di Terni; l’Ordine dei Geologi dell’Umbria; i Collegi provinciali dei Geometri e Geometri Laureati di Perugia e di Terni; gli Ordini provinciali degli Ingegneri di Perugia e di Terni.

share

Commenti

Stampa