'Dalla vostra parte' rivela "Moschea Umbertide finanziata dal Qatar", M5S insorge - Tuttoggi

‘Dalla vostra parte’ rivela “Moschea Umbertide finanziata dal Qatar”, M5S insorge

Redazione

‘Dalla vostra parte’ rivela “Moschea Umbertide finanziata dal Qatar”, M5S insorge

Il servizio del Tg4 aggiunge "Destinata a diventare la seconda più grande d'Italia"
Mar, 06/06/2017 - 10:53

Condividi su:


La moschea di Umbertide rientrerebbe tra quelle finanziate dal Qatar, il ricchissimo stato accusato, anche dagli altri paesi limitrofi, di fomentare il terrorismo islamico“. Questo è quanto si sostiene in un servizio andato in onda ieri sera (lunedì 5 giugno) nel programma di approfondimento del Tg4 “Dalla vostra parte”.

Secondo la rubrica televisiva del telegiornale nazionale la Qatar Charity dello sceicco Nasser al-Thani, membro della famiglia reale, avrebbe avviato un programma per far sorgere e sviluppare 33 nuovi centri islamici con ben 25 milioni di euro, alcuni dei quali destinati alle comunità islamiche di Brescia, Bergamo, Sesto San Giovanni (Mi), Ravenna, Piacenza, Colle Val d’Elsa (Si), Vicenza Mirandola (Mo), Centocelle (Roma), Catania, Messina, Ispica (Rg) e, appunto Umbertide, “destinata a diventare la seconda più grande d’Italia“.

Questo spiegherebbe il motivo di tutta la reticenza che c’è stata nel mostrare i conti della costruenda moschea – ha dichiarato il Movimento 5 Stelle umbertidese, che ricorda come ci sia da molto tempo “una scarsa disponibilità, da parte di Comune e Imam, a mostrare i conti di tutti i finanziatori della moschea”.

Era questa la cosa che volevano nascondere? E soprattutto l’Amministrazione comunale era a conoscenza di ciò? Proprio oggi Arabia Saudita, Egitto, Bahrein, Emirati Arabi Uniti e Yemen hanno chiuso le frontiere e tagliato tutti i rapporti diplomatici con il Qatar accusando il piccolo emirato di destabilizzare la regione sostenendo economicamente “gruppi terroristici” come Al Qaeda, l’Isis e i Fratelli Musulmani

Ora Umbertide – concludono i pentastellati – si ritroverà ad avere la seconda moschea d’Italia e che per di più, stando a quanto sostiene il servizio, sembra sia finanziata da uno stato accusato di appoggiare il terrorismo. Invitiamo il sindaco e l’amministrazione tutta ad esercitare il potere di ‘autotutela decisoria’. A questo punto si rende urgente e necessario un riesame di tutte le e procedure di propria competenza, valutando seriamente eventuali conseguenze sociali che si ripercuoteranno su Umbertide e gli umbertidesi”.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!