DAE inattivi in centro a Foligno “Se il Comune non fa nulla, ci riprendiamo i defibrillatori installati”

DAE inattivi in centro a Foligno “Se il Comune non fa nulla, ci riprendiamo i defibrillatori installati”

L’associazione Amici del Cuore Valle Umbra lancia un ultimatum all’amministrazione comunale

share

Sono passati ormai tre anni dall’installazione di quattro defibrillatori in punti strategici del centro storico di Foligno, ma ad oggi – fanno sapere i responsabili dell’associazione Amici del Cuore Valle Umbra – “restiamo ancora in attesa che il Comune di Foligno accetti la donazione di questi salvavita” e di fatto renda operativi i 4 punti salvavita.

Incredibile ma vero, la mala burocrazia rischia persino di non permettere l’eventuale salvataggio di vite umane. “Dopo diversi incontri avvenuti in questi anni tra le parti – prosegue l’associazione – nonostante l’impegno preso sul nascere del progetto, da parte dell’amministrazione comunale di Foligno, fino ad oggi, non è stato mantenuto”.

L’Associazione sta quindi valutando la rimozione dei defibrillatori installati, ma non funzionanti. L’ultimo appello, gli Amici del Cuore Valle Umbra, lo vogliono lanciare tramite la stampa, considerando che “due mesi fa una sollecitazione è stata presentata al Comune di Foligno e non ha ricevuto risposta”.

L’augurio dell’associazione Amici del Cuore Valle Umbra Foligno nell’ambito del progetto “Attiva la Tua Vita” è quello di ottenere risposte immediate ma soprattutto chiare.

share

Commenti

Stampa