Crisi Sangemini / Raffica di querele di Agnello / Tocca anche all'assessore Vincenzo Riommi - Tuttoggi

Crisi Sangemini / Raffica di querele di Agnello / Tocca anche all'assessore Vincenzo Riommi

Redazione

Crisi Sangemini / Raffica di querele di Agnello / Tocca anche all'assessore Vincenzo Riommi

Gio, 28/11/2013 - 10:40

Condividi su:


Lu. Bi.
Salgono a 3 le persone querelate dall’imprenditore napoletano Francesco Agnello, nell’ambito della vicenda legata alla crisi della Sangemini. Dopo il sindaco di San Gemini, Leonardo Grimani, il capo dell’opposizione Gianni Medei, spunta anche il nome dell’assessore allo Sviluppo economico dell’Umbria, Vincenzo Riommi. L’imprenditore sarebbe passato alle vie legali dopo l’incontro dopo il consiglio comunale straordinario del 21 settembre che si è tenuto al centro “Sabin” di San Gemini, nell’ambito del quale le istituzioni avevano bollato come “bufala” la notizia dell’interessamento di Agnello alla San Gemini, definendolo un soggetto poco credibile da un punto di vista finanziario. Second quanto riferito dall’imprenditore napoletano, lui stesso avrebbe denunciato alla procura di Roma che “in merito alla vicenda legata al tentativo di salvataggio della Sangemini spa attualmente in carico al Tribunale Ordinario di Terni presso la sezione fallimentare da parte dell'imprenditore Francesco Agnello, l'assessore Riommi, è coinvolto per turbativa d'asta, diffamazione, calunnia e falso nella denuncia presentata presso la Procura della Repubblica di Roma insieme al sindaco di San Gemini Leonardo Grimani e al consigliere d'opposizione Gianni Medei”.
©Riproduzione riservata

ARTICOLI CORRELATI:

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!