Covid, un decesso a Perugia e 758 positivi in un solo giorno

Covid, un decesso a Perugia e 758 positivi in un solo giorno

Massimo Sbardella

Covid, un decesso a Perugia e 758 positivi in un solo giorno

Mer, 29/12/2021 - 15:39

Condividi su:


I dati dei contagi nel comuni del comprensorio | Il palazzetto di San Marco resta hub vaccinale almeno fino a tutto marzo

E’ di Perugia la vittima per conseguenze legate al Covid che si registra nell’ultimo giorno in Umbria. Con quasi 3200 positivi in sole 24 ore. Di queste, 758 nuovi casi si registrano nel capoluogo regionale, dove gli attualmente positivi al Covid sono 3146.

Un risultato dovuto alla nuova procedura della Regione, che segna come contagiato anche chi è risultato positivo a un tampone antigenico in farmacia, senza la conferma del molecolare. Ed anche della maggiore contagiosità della variante Omicron, che ormai dilaga anche in Umbria. Ma che, almeno tra i vaccinati, sembra avere conseguenze minori sul piano degli effetti sulla salute.

Con ospedalizzazioni più basse rispetto a un anno fa, anche se in crescita, con numeri così alti di contagi. I pazienti perugini ricoverati con il Covid sono ora 18.

All’ospedale di Perugia, dove sono ricoverati attualmente 53 pazienti Covid, si stanno recuperando più posti in penumatologia e si riattiva l’ospedale da campo, allestito nel parcheggio del Santa Maria della Misericordia.

Boom di contagi, nuovi posti Covid negli ospedali

I contagi nel altri comuni del comprensorio

Negli altri comuni del comprensorio situazione ancora difficile a Corciano, dove si registrano 141 nuovi contagi nell’ultimo giorno. Con una persona ricoverata.

Sono invece 6 i pazienti Covid di Deruta ricoverati. Qui i positivi sono ora 252, con 67 nuovi casi nelle ultime 24 ore.

A Torgiano 40 nuovi casi: i positivi al Covid sono 157.

Vaccini al palazzetto di San Marco almeno fino a tutto marzo

Intanto il Comune ha deciso di mantenere l’hub vaccinale al palazetto di San Marco almeno fino a tutto marzo.

Con ordinanza sindacale n. 2280 del 29 dicembre 2021, è stato infatti prorogato l’utilizzo del palazzetto dello sport di San Marco come hub vaccinale.

Il provvedimento recepisce l’istanza, presentata dall’asl Umbria 1 – distretto del Perugino, con la quale si reitera la richiesta di proroga del termine per l’utilizzo del palazzetto dello sport di San Marco come punto vaccinale fino al 31 marzo 2022 a causa del perdurare dello stato di emergenza connesso alla diffusione del virus Covid-19 e per la necessità di somministrare le terze dosi nell’ambito della campagna di vaccinazione.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!