Covid, positivo il vescovo di Gubbio | Dopo 2 mesi Gualdo torna sotto i 200 contagi - Tuttoggi

Covid, positivo il vescovo di Gubbio | Dopo 2 mesi Gualdo torna sotto i 200 contagi

Davide Baccarini

Covid, positivo il vescovo di Gubbio | Dopo 2 mesi Gualdo torna sotto i 200 contagi

Mar, 01/03/2022 - 14:02

Condividi su:


Le condizioni di mons. Paolucci Bedini non destano preoccupazioni, in tutta la Fascia rimangono solo 7 ricoverati | Riconvertiti 8 posti letto Covid a Branca

Situazione Covid-19 sempre più incoraggiante in Umbria (ad oggi 9085 casi rimasti in tutta la Regione) e nella Fascia appenninica, dove rimangono solo 7 ricoveri complessivi (nessuna terapia intensiva) in tutti e 7 i Comuni dell’Alto Chiascio.

Tra i 440 casi di Gubbio (42 nelle ultime 24 ore e 35 guariti) ce n’è anche uno illustre, il vescovo mons. Luciano Paolucci Bedini, risultato positivo dopo il tampone effettuato prima di celebrare la santa messa domenicale presso la residenza per anziani “Mosca”. Le sue condizioni sono comunque buone e non destano preoccupazioni, ma hanno obbligato il presule ad annullare tutti gli impegni in presenza previsti per questi giorni. Domani (2 marzo) il rito dell’imposizione delle Ceneri sarà infatti presieduto dal nuovo vicario della zona pastorale cittadina, don Fabricio Cellucci.

Con il miglioramento della situazione pandemica e della ridotta necessità di posti letto dedicati al Covid, il commissario regionale per l’emergenza covid Massimo D’Angelo ha disposto di riconvertire i posti letto di area medica in maniera progressiva anche nei Dea di primo livello. All’ospedale di Branca sono ben 8 i posti letto tornati a disposizione. Al momento restano solo 4 pazienti ricoverati nel reparto Covid.

Buone nuove arrivano anche da Gualdo Tadino, dove dopo ben 2 mesi i contagi complessivi tornano sotto quota 200, precisamente a 163. Qui, nelle ultime 24 ore, i guariti (48) sono stati addirittura più del quadruplo dei nuovi positivi (11). Numeri confortanti anche a Valfabbrica (35), Fossato di Vico 24 (tra cui un ricovero), Sigillo (16), Scheggia (11) e Costacciaro (10)

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!