Covid, nuovi positivi a Todi | Ruggiano: basta paura, situazione sotto controllo

Covid, nuovi positivi a Todi | Ruggiano: basta paura, situazione sotto controllo

Massimo Sbardella

Covid, nuovi positivi a Todi | Ruggiano: basta paura, situazione sotto controllo

Sab, 31/10/2020 - 16:35

Condividi su:


Covid, nuovi positivi a Todi | Ruggiano: basta paura, situazione sotto controllo

Di fronte ai nuovi casi di contagio da Covid a Todi (9 nell’ultimo giorno, secondo quanto riportato dal Cor questa mattina, che registra anche un ricovero ospedaliero) il sindaco Antonino Ruggiano invita la popolazione a fare attenzione, ma senza allarmismi. “Dobbiamo dimostrare che Todi è un posto speciale” commenta il sindaco nel suo video settimanale sulla situazione relativa all’andamento della pandemia.

Ruggiano informa che dei 51 positivi (riferiti ad 11 nuclei familiari) 18 sono asintomatici e 33 con “piccoli sintomi influenzali“. Una situazione, afferma il sindaco, che al momento “non è allarmante per il sistema Todi“.

I contagi a Casemasce

A proposito dei casi che si sono verificati a Casemasce, Ruggiano rileva che evidentemente non è stata fatta sufficiente attenzione. Ma anche a Casemasce, assicura “la situazione è molto tranquilla“.

Non dobbiamo aver paura” ripete il sindaco. Lamentando anche il modo in cui vengono trasmesse le notizie, a suo giudizio troppo allarmistiche, soprattutto da parte della televisione.

IL VIDEO DI RUGGIANO

Vi chiedo positività” è l’appello del sindaco, soprattutto nei messaggi da veicolare ai giovani.

Vannini: pericoloso dire che il Covid è solo un’influenza

A stretto giro è arrivata la replica, sempre con un video Facebook, la replica del consigliere Pd, Andrea Vannini: “Dire ‘abbiamo 33 influenze a Todi’ è dire che il Covid è una banale influenza, è dire che non è così grave come dicono, è non affrontare la realtà delle cose“.

IL VIDEO DI VANNINI

Vannini riconosce che il Comune può fare poco da questo punto di vista, Ma al tempo stesso ribadisce che occorre fornire ai cittadini gli strumenti per essere tranquilli, senza essere tacciati di allarmismo quando si comunicano i dati crescenti del contagio. “Ma raccontare che il Covid è un’influenza – commenta Vannini le parole di Ruggiano – è pericoloso“.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!