Coronavirus, primi casi positivi anche a Sigillo e Costacciaro - Tuttoggi

Coronavirus, primi casi positivi anche a Sigillo e Costacciaro

Davide Baccarini

Coronavirus, primi casi positivi anche a Sigillo e Costacciaro

Via all'attivazione del Coc in entrambi i Comuni, i sindaci invitano cittadini al rispetto di tutte le misure di prevenzione
Lun, 23/03/2020 - 14:20

Condividi su:


Coronavirus, primi casi positivi anche a Sigillo e Costacciaro

Si allarga a quasi tutto l’Alto Chiascio il contagio da coronavirus. Arrivano infatti i primi casi positivi anche a Sigillo e Costacciaro.

Per il primo Comune il sindaco Giampiero Fugnanesi ha subito comunicato l’apertura del Centro Operativo Comunale (COC), oltre ad invitare la cittadinanza a mantenere la calma e a non allarmarsi.

Il paziente ha contratto il Covid-19 nella struttura ospedaliera dove era già ricoverato – ha dichiarato il primo cittadino – Oltre al personale comunale possiamo contare sul contributo del Gruppo protezione civile Monte Cucco onlus, parte attiva nel Coc“. “Si entra in una fase nuova dell’emergenza ed è ancora più necessaria la collaborazione di tutti. – ha concluso Fugnanesi – Principio fondamentale è quello di restare a casa, evitando tutti i movimenti non strettamente necessari. Siamo in contatto con le Forze dell’Ordine per assicurare un controllo sempre più incisivo sul rispetto dei provvedimenti dell’Autorità“.

Anche il sindaco di Costacciaro Andrea Capponi ha da poco comunicato, dietro avviso dell’USL Umbria 1, il risultato positivo di un tampone fatto ad un concittadino, attualmente ricoverato in ospedale.

Anche qui il Comune sta attivando il Coc, che gestirà tutte le problematiche relative alla fase emergenziale. “Si ricorda a tutti i cittadini – sottolinea Capponi – di osservare in modo ligio e scrupoloso le disposizioni dettate dai recenti decreti e ordinanze. Non è il momento di creare allarmismi, ma avere solidarietà e coscienza civica. Restiamo uniti e a casa, per il bene della nostra comunità. Nel pomeriggio seguirà Ordinanza Comunale nella quale vi saranno tutti i numeri di telefono cellulari da contattare in caso di necessità”.


Condividi su: