Coronavirus, mascherine taroccate vendute a ospedali e Comuni: ricerche dei Nas di Perugia per rintracciarle

Coronavirus, mascherine taroccate vendute a ospedali e Comuni: ricerche dei Nas di Perugia per rintracciarle

Redazione

Coronavirus, mascherine taroccate vendute a ospedali e Comuni: ricerche dei Nas di Perugia per rintracciarle

Finti certificati, denunciati dalla Procura di Perugia i rappresentanti di tre società
Gio, 07/05/2020 - 10:59

Condividi su:


Coronavirus, mascherine taroccate vendute a ospedali e Comuni: ricerche dei Nas di Perugia per rintracciarle

I Nas di Perugia hanno scoperto un giro di mascherine, provenienti dall’estero, con falsi certificati di idoneità. Tra queste anche un milione e mezzo di mascherine chirurgiche illegali importate da Cina e Tunisia e vendute ad ospedali, Asl, Comuni e penitenziari.

Come sanificare in casa le mascherine IL VIDEO

Gli accertamenti svolti dal Nas di Perugia tesi a reprimere azioni illegali nel periodo di emergenza Coronavirus hanno portato alla luce un ingente commercio di mascherine chirurgiche – classificate come dispositivi medici – e mascherine protettive – classificate come dispositivi di protezione individuali – corredate da certificati di conformità risultati falsi.

Tre i legali rappresentanti di altrettante società denunciati alla Procura della Repubblica di Perugia per frode in commercio, frode in pubblica fornitura e uso di atto falso, che avevano dato vita ad un giro di affari del valore di oltre 4,1 milioni di euro.

Truffati anche Asl, ospedali e Comuni

Uno dei tre denunciati, da solo aveva commercializzato a privati ed enti pubblici (ospedali, Asl, Comuni, Case Circondariali) circa un milione e mezzo di mascherine chirurgiche importate dalla Tunisia e dalla Cina con falsi certificati di conformità.

Si cercano le mascherine taroccate

Al momento soltanto 300 mascherine “taroccate” sono state rintracciate e sottoposte a sequestro penale. Sono in corso ulteriori accertamenti presso le strutture pubbliche destinatarie delle mascherine irregolari.

(foto generica d’archivio)

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!