Coronavirus, annullata serie C. Promosse in 3, bloccate retrocessioni | E le umbre... - Tuttoggi

Coronavirus, annullata serie C. Promosse in 3, bloccate retrocessioni | E le umbre…

Davide Baccarini

Coronavirus, annullata serie C. Promosse in 3, bloccate retrocessioni | E le umbre…

L’Assemblea dei 60 club di Lega Pro ha dato i suoi verdetti sulla stagione 2019-2020, ora si attendono le decisioni del Consiglio federale | Per Gubbio e Ternana....
Gio, 07/05/2020 - 18:22

Condividi su:


Coronavirus, annullata serie C. Promosse in 3, bloccate retrocessioni | E le umbre…

Si è conclusa da poco l’Assemblea dei 60 club di Lega Pro, che ha formulato le soluzioni da proporre al Consiglio Federale sulla ripresa dei campionati.

Annullata la serie C

Come previsto e paventato ormai da giorni la stagione 2019-2020 di serie C è stata definitivamente annullata, date anche le inevitabili difficoltà economiche che una eventuale prosecuzione avrebbe comportato per le società (che hanno infatti accettato il verdetto quasi all’unanimità). E’ stato stimato che solo per gli allenamenti i club avrebbero dovuto sostenere un aumento delle spese tra il 3% e 5%.

Promozioni e blocco retrocessioni

Durante l’assemblea è stato sciolto un altro importante nodo: quello relativo alle promozioni e retrocessioni. Il voto dei presenti ha deciso per la promozione diretta delle tre squadre prime nei rispettivi gironi, ovvero Monza, Vicenza e Reggina. Si è optato invece per il blocco di retrocessioni e ripescaggi dalla Serie D.

Quarta promossa

Il punto più discusso è stato infine quello della quarta promossa in B, che lascia ancora aperti scenari diversi: anche se il voto ha deciso per il criterio del merito sportivo (e in questo caso verrebbe promosso il Carpi per migliore media punti e partite giocate), non è del tutto stata esclusa la possibilità di giocare i playoff. L’ultima parola, ora, spetta al Consiglio Federale.

Le umbre

Con queste prospettive non cambia nulla per le due umbre, Gubbio e Ternana. Entrambe avevano sognato anche un’insperata promozione, che sarebbe potuta arrivare solo nell’ipotesi di una serie B ridisegnata in due gironi da 20 squadre. Un’opzione, quest’ultima ventilata negli ultimi giorni ma mai del tutto presa sul serio.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!