Coronavirus, a Spoleto 17 positivi: anche addetta di un supermercato. A Giano i casi sono 4 - Tuttoggi

Coronavirus, a Spoleto 17 positivi: anche addetta di un supermercato. A Giano i casi sono 4

Sara Fratepietro

Coronavirus, a Spoleto 17 positivi: anche addetta di un supermercato. A Giano i casi sono 4

Una operatrice esterna di un supermercato risultata positiva al Coronavirus a Spoleto. A Giano dell'Umbria invece i casi salgono a 4
Lun, 30/03/2020 - 17:47

Condividi su:


Coronavirus, a Spoleto 17 positivi: anche addetta di un supermercato. A Giano i casi sono 4

Sono 17 i casi di Coronavirus a Spoleto. Salgono dunque le persone positive in città. Il dato è aggiornato alle ore 11 del 30 marzo, secondo il bollettino della Regione Umbria.

Tra le persone risultate positive negli ultimi giorni c’è anche almeno una addetta esterna di un supermercato cittadino. Non si tratta insomma di una dipendente diretta del negozio di alimentari, ma di un’altra ditta. Negli ultimi giorni i locali del supermercato sono stati sanificati e l’attività commerciale è ora regolarmente aperta al pubblico.

Intanto a Spoleto l’amministrazione comunale si sta attivando per i buoni spesa previsti dal Governo attraverso la Protezione civile nazionale. Al Comune sono destinati circa 244mila euro e l’ente ha già emanato l’avviso rivolto alle attività commerciali.

Giano dell’Umbria, 4 casi

Per quanto riguarda il comprensorio spoletino, Giano dell’Umbria rimane l’unico comune dove sono presenti casi positivi al Coronavirus.

Il sindaco Manuel Petruccioli nella serata di domenica ha annunciato la positività di una terza persona, ma nelle ultime ore ce n’è anche una quarta.

Per quanto riguarda la terza persona positiva, il primo cittadino fa sapere che – nonostante stia bene – avendo pregresse patologie cliniche è stata comunque ospedalizzata. Questo terzo caso era comunque già in isolamento da diversi giorni e nelle ultime due settimane non ha avuto contatti con persone esterne. Ancora nessuna notizia, invece, rispetto alla situazione della quarta persona positiva al Coronavirus.


Condividi su: