Coronavirus, +11 casi a Perugia: il contagio sembra rallentare

Coronavirus, +11 casi a Perugia: il contagio sembra rallentare, ma c’è un’altra vittima

Massimo Sbardella

Coronavirus, +11 casi a Perugia: il contagio sembra rallentare, ma c’è un’altra vittima

Gli infettati complessivamente sono 149 | La situazione nell'ospedale
Dom, 22/03/2020 - 18:04

Condividi su:


Sono 149 i perugini contagiati dal Coronavirus. E’ l’aggiornamento dell’ultimo bollettino della Protezione civile regionale, riferito alla mezzanotte di sabato.

Rispetto al giorno precedente, dunque, si contano 11 casi in più. Segnale che farebbe sperare in una contrazione della velocità dei casi di contagio. Restano però da attendere i risultati di diversi tamponi effettuati.

Perugia piange un’altra vittima

A ricordare come la lotta sia ancora durissima c’è la notizia della morte di un altro perugino, un 87enne che si è spento la notte scorsa all’ospedale di Perugia, dove era ricoverato dal 19 marzo.

Da Romizi il cordoglio e un nuovo appello ai perugini

Appresa la notizia, il sindaco Andrea Romizi ha manifestato cordoglio ai familiari: “Alla famiglia – sono le sue parole – voglio esprimere la vicinanza mia personale e di tutta la città di Perugia. Nel ribadire il cordoglio a tutte le famiglie che hanno perso un proprio caro in questa particolare emergenza -ha aggiunto – richiamo tutti al rispetto delle regole decise dal governo italiano e all’impegno di restare a casa. Ringrazio ancora una volta tutto il personale sanitario che si sta adoperando senza sosta nella nostra città come in tutta Italia per curare chi ne ha bisogno“.

In ospedale

Sono 98 le persone ricoverate con Coronavirus nell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia, provenienti da tutta la regione. Di queste, 24 sono in gravi condizioni in Terapia intensiva.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!