Controlli sulle strade a Perugia, ubriaco 1 automobilista su 6

Controlli sulle strade a Perugia, ubriaco 1 automobilista su 6

Giovanissimi e donne più coscienziosi | Controlli straordinari della Stradale proseguiranno anche nei prossimi week end


share

Oltre 1 automobilista su 6 ubriaco, con giovanissimi e donne che sono risultati invece più coscienziosi: è questo l’esito dei controlli stradali straordinari effettuati dalla polizia stradale di Perugia nella notte tra sabato e domenica. Nel mirino, soprattutto, le zone nei pressi di discoteche e locali notturni.

Quattro le pattuglie della “Specialità”, con l’ausilio specialistico di personale medico e infermieristico dell’Ufficio Sanitario Provinciale della Questura di Perugia e di unità cinofile del Reparto della Polizia di Stato di Ancona, che sono state impiegate per i controlli, effettuati nella fascia oraria mezzanotte – 6 del mattino di domenica.

In tutto sono stati controllati 60 veicoli e 76 persone, con un esito significativo. Sette automobilisti, infatti, sono stati trovati alla guida con un tasso alcolemico superiore al consentito; una persona era alla guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, mentre due sono risultate positive sia per l’alcol che per stupefacenti.

In particolare un 45enne di Perugia è stato controllato dopo che, all’altezza dello svincolo di Olmo, era finito fuori strada da solo con la sua moto: è risultato positivo ad entrambe le sostanze. Al motociclista, per aver superato il tasso alcolemico di 1,50 mg/l, per il quale è prevista la sospensione della patente di guida da uno a due anni, la moto condotta è stata sottoposta a sequestro ai fini della confisca.

Undici, quindi, i verbali elevati dalla Stradale per violazioni al codice della strada, con il ritiro di 10 patenti, una carta di circolazione con sequestro del veicolo e la decurtazione complessiva di 105 punti.

Nel dettaglio, 5 persone sono risultate positive ai controlli nella fascia d’età 23 – 27 anni (3 ubriachi e 2 avevano anche assunto stupefacenti); 2 positivi all’alcoltest nella fascia d’età 28 – 32 anni, mentre altre 2 persone positive ai controlli avevano un’età maggiore. Più coscienziosi evidentemente i ragazzi under 22, ma anche le donne al volante: nessuno dei fermati in questi casi è risultato positivo ai test. Per 9 conducenti, per avere superato i limiti di tasso alcolemico stabiliti dal Codice della Strada, si procederà a denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Perugia, mentre per i conducenti assuntori anche di sostanze stupefacenti si procederà a segnalazione al Prefetto di Perugia per i provvedimenti di competenza. Per 2 conducenti positivi anche all’assunzione di sostanze stupefacenti, si è in attesa dell’esito delle analisi che saranno effettuate dal laboratorio tossicologico forense di Roma.

I servizi di controllo straordinario proseguiranno nel corso dei prossimi fine settimana con l’intervento, altresì, di personale medico e infermieristico dell’ufficio sanitario della Questura di Perugia per gli accertamenti connessi alla conduzione di veicoli sotto l’influenza anche di sostanze stupefacenti.

I controlli fanno parte delle iniziative tendenti ad individuare nuove strategie per limitare il grave fenomeno degli incidenti stradali, anche con conseguenze mortali, determinati da abuso di sostanze alcoliche e stupefacenti nonché dalla contestuale violazione delle norme che regolano la velocità, elemento aggravante delle conseguenze del sinistro, che vedono coinvolti quasi esclusivamente giovani frequentatori di discoteche e altri locali pubblici.

share

Commenti

Stampa