Concorso gastronomico della Quintana di Foligno vinto dal Pugilli, con il cuoco Daniele Bianchini - Tuttoggi

Concorso gastronomico della Quintana di Foligno vinto dal Pugilli, con il cuoco Daniele Bianchini

Redazione

Concorso gastronomico della Quintana di Foligno vinto dal Pugilli, con il cuoco Daniele Bianchini

Mar, 14/02/2012 - 09:35

Condividi su:


La singolar tenzone a colpi di mestolo tra Pugilli e Contrastanga ha un campione. Il Rione Pugilli ha vinto “l’ultimo cimento” del Gareggiare dei Convivi 2011, 36° edizione del concorso gastronomico tra i Rioni della Giostra della Quintana di Foligno. Questo il verdetto del giurato d’eccezione Giordano Conti, Presidente di Casa Artusi, al termine della sfida di ieri sera a colpi di sapori accompagnata da spettacoli di ottimo livello nella splendida cornice della sala di Palazzo Orfini. Alla fine, dunque, ha prevalso il potaggio di cipolla con gamberi di fiume proposto dal cuoco Daniele Bianchini del Pugilli e presentato con un’accattivante storia del Topino, il fiume di Foligno. Una vittoria di misura sul potaggio di tinca di lago preparato da Filippo Artioli del Contrastanga, proposto con una pièce dedicata al Re Carnevale. La serata, curata e diretta magistralmente dal Presidente della Commissione Artistica dell’Ente, Stefano Trabalza, ha chiuso l’edizione 2011 del Gareggiare, dedicata ai potaggi, ed ha visto la partecipazione di 64 commensali tutti in abiti secenteschi compresi il generale Maurizio Mattei, comandante del Centro Nazionale di Selezione e Reclutamento dell’Esercito, l’assessore provinciale Stefano Feligioni e l’assessore alla Cultura del Comune di Foligno, Elisabetta Piccolotti. Un altro successo per la Quintana che anche ieri sera ha riproposto una mirabile ricostruzione filologica del banchetto barocco. “Fino ad ora – ha commentato l’architetto Giordano Conti – il banchetto barocco lo avevo studiato solo sui libri, ma questa sera ho potuto viverlo fino in fondo. I due Rioni hanno dato vita ad una perfetta rappresentazione e scegliere il vincitore è stato davvero difficile. La Quintana – ha aggiunto strappando applausi – merita di essere annoverata nel patrimonio immateriale dell’Unesco soprattutto per lo studio e la ricerca che mette in campo. Siete depositari di una cultura gastronomica di alto livello che certifica come si vive bene a Foligno. Oggi – ha concluso il Presidente di Casa Artusi – avete offerto un’eccellente prova di gastronomia italiana proprio come quella codificata dal grande Pellegrino Artusi”. Il Presidente dell’Ente, Domenico Metelli, aprendo il banchetto, ha voluto ringraziare Stefano Trabalza per l’eccellente lavoro svolto insieme a tutti i membri della Commissione Artistica, ha salutato il giudice speciale Giordano Conti e, a sorpresa, ha voluto premiare gli hair stylist Walter e Chiara Crucianelli per la continua e appassionata collaborazione con la Quintana. Ieri sera, poco prima della lettura del verdetto finale, è stato svelato anche il tema dell’edizione 2012: i 10 Rioni dovranno cimentarsi sui pasticci e le pastelle nelle due fasi di giugno e di settembre secondo una formula ormai vincente. Questo il menù della serata: Baccalà con sedano rapa battuti e triturati finemente (primo servito di credenza), Potaggio di cipolla con gamberi di fiume e tortello farcito con crema di fegatelli passati al setaccio tartufo profumo di arancia et cinnamomo (primo servito di cucina, Rione Pugilli), altro potaggio de pesce: tinca di lago (secondo servito di cucina, Rione Contrastanga), crostata de farro e uvetta (secondo servito di credenza).

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!