Concorsi pilotati all'ospedale, l'inchiesta non finisce mai - Tuttoggi

Concorsi pilotati all’ospedale, l’inchiesta non finisce mai

Redazione

Concorsi pilotati all’ospedale, l’inchiesta non finisce mai

Nel mirino dei pm un'altra selezione: la Finanza sequestra il cellulare a un primario, nuovo indagato
Sab, 29/06/2019 - 11:36

Condividi su:


Concorsi pilotati all’ospedale, l’inchiesta non finisce mai

I pm Abbritti e Formisano, titolari dell’inchiesta sulla Sanitopoli perugina, intendono arrivare ad un rapido giudizio almeno su un filone delle indagini, quello relativo ai presunti concorsi pilotati. Ritenendo di aver raccolto prove a sufficienza. Ma ad ogni interrogatorio e soprattutto dal vaglio di intercettazioni e materiale sequestrato agli indagati si allarga la platea dei concorsi all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia che sarebbero stati falsati.

E così nel registro degli indagati, per un altro concorso (un bando per l’assunzione di un logopedista) è finito anche il primario di Otorinolaringoiatria, Gianpietro Ricci. A cui la guardia di finanza, nel corso di una perquisizione effettuata nell’abitazione e nell’ufficio, ha sequestrato il cellulare alla ricerca di prove di illegittimi passaggi di informazioni relativi ad una selezione. L’accusa ipotizzata dai pm è abuso d’ufficio, per aver cercato di favorire l’assunzione di un logopedista.

Anche di questo concorso sarà probabilmente chiamato a dare spiegazioni l’ex direttore generale dell’Azienda ospedaliera, Emilio Duca, che oggi dovrebbe nuovamente essere ascoltato dai pubblici ministeri titolari dell’inchiesta.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!