Clienti ubriachi e molesti, ma la polizia denuncia barista - Tuttoggi

Clienti ubriachi e molesti, ma la polizia denuncia barista

Redazione

Clienti ubriachi e molesti, ma la polizia denuncia barista

Denunciati anche due ladri ternani: il primo ha rubato una borsa in un bar, l'altro un cellulare ma perdendo il suo portafogli
Mer, 27/04/2016 - 12:51

Condividi su:


Chiama la Polizia per allontanare tre stranieri che, ubriachi, erano diventati particolarmente molesti e viene denunciata lei stessa per aver somministrato bevande alcoliche ai tre fino a farli ubriacare. E’ quanto successo nei giorni scorsi alla titolare di un bar nei pressi della stazione ferroviaria, di 51 anni.

Denunciata barista – La donna aveva telefonato al 113 per segnalare alla Polizia che tre cittadini rumeni, ubriachi, si rifiutavano di uscire dal locale che stava chiudendo, assumendo comportamenti molesti. Agli agenti, la donna ha raccontato che i tre, inizialmente tranquilli, erano entrati al bar alle 18 ed avevano continuato a bere fino alle 23, alcolici serviti da lei stessa. I cittadini rumeni sono stati segnalati in Prefettura per ubriachezza, la donna, invece, è stata denunciata per aver continuato a somministrare bevande alcoliche fino a determinare lo stato di ubriachezza.

Ruba borsa dal tavolino di un bar – Non è l’unico intervento della polizia negli  ultimi giorni. Un ternano di 42 anni è stato infatti denunciato per furto aggravato ai danni di una signora che nel fine settimana aveva portato la figlia a giocare in Piazza Solferino. Accorsa ad aiutare la bimba che era caduta a terra, la donna aveva lasciato per un attimo la borsa al tavolo di un bar e quando si era seduta di nuovo si era accorta che la borsa era sparita. Dopo aver chiesto ai presenti se avessero visto qualcuno, si è rivolta alla Polizia di Stato, che con gli elementi raccolti, in breve tempo, è riuscita a risalire all’autore del furto: un pregiudicato, già sottoposto alla misura dell’avviso orale, tossicodipendente, che chiamato a presentarsi in questura, ha ammesso le sue responsabilità, riconsegnando i documenti ed alcuni oggetti alla derubata, tranne i soldi e lo smartphone.

Ruba telefono ma perde il portafogli – Un altro furto, sempre ad opera di un ternano, è stato scoperto in brevissimo tempo dalla Polizia di Stato. Nel pomeriggio di ieri, una telefonata al 113 segnalava il furto di un telefono cellulare all’interno di un negozio di informatica del centro; nella fuga, però, il ladro “sbadato” aveva perso il portafoglio. La Squadra Volante ha subito rintracciato il ladro, un 23enne pregiudicato, che dopo aver ammesso di aver rubato il cellulare, lo ha riconsegnato ancora integro.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!