"Cittadinanza onoraria di Foligno per il vescovo Sigismondi"

“Cittadinanza onoraria di Foligno per il vescovo Sigismondi”

Redazione

“Cittadinanza onoraria di Foligno per il vescovo Sigismondi”

Gio, 15/07/2021 - 17:31

Condividi su:


Incontro di saluto tra il sindaco Zuccarini e l'amministratore apostolico della diocesi

Cittadinanza onoraria di Foligno per il vescovo Sigismondi. La formalizzazione da parte del primo cittadino Stefano Zuccarini che ha incontrato l’amministratore apostolico della Diocesi di Foligno.

Incontro cordiale

Un incontro lungo e cordiale, fortemente voluto da entrambi, in vista dell’ormai imminente ingresso del Vescovo di Assisi – Nocera Umbra – Gualdo Tadino, Monsignor Domenico Sorrentino, alla guida della Diocesi di Foligno, dopo la scelta da parte del Santo Padre Francesco di unire le due sedi ‘in persona episcopi’ – dice il sindaco Zuccarini – Il primo cittadino folignate, ha voluto donare a Monsignor Sigismondi il Giglio d’Oro della Città di Foligno, quale massima onorificenza cittadina da assegnare alle personalità che nella loro vita si sono particolarmente impegnate e distinte nell’interesse della Città e della Comunità”.

Gratitudine per Sigismondi

“Sono particolarmente grato a Monsignor Gualtiero Sigismondi, al quale mi lega una profonda stima ed un sincero affetto personale. La mia speranza, come della Città intera – ha dichiarato il sindaco – è quella che si tratti di un arrivederci, nella certezza che il legame con Foligno non si interromperà mai. Nella stessa piazza in cui San Francesco scelse di intraprendere il Suo percorso di rinuncia ai beni terreni, avviandosi di fatto verso la via della Santità, si incrociano ancora oggi le ombre del Torrino del Palazzo Comunale e del campanile di San Feliciano: due realtà, che hanno da sempre dialogato e collaborato, per il supremo interesse del Bene Comune dei Folignati. La Chiesa di Foligno, si ritrova oggi abbracciata alla Chiesa di Assisi, e a voler questa unione è stato proprio un Papa di nome Francesco”.

Organizzazione per l’arrivo di Sorrentino

In questo percorso di ‘ricongiungimento’ l’ultimo miglio è stato percorso proprio sotto la Sua guida da Amministratore Apostolico”. Con l’occasione sono stati anche avviati i primi contatti per procedere all’organizzazione dei cerimoniali per l’ingresso di Monsignor Domenico Sorrentino, ai quali il Comune di Foligno ha assicurato massima attenzione e piena collaborazione.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!