Città di Castello: picchia la moglie davanti ai figli per il suo stile di vita "occidentale" - Tuttoggi

Città di Castello: picchia la moglie davanti ai figli per il suo stile di vita “occidentale”

Redazione

Città di Castello: picchia la moglie davanti ai figli per il suo stile di vita “occidentale”

Mer, 27/02/2013 - 13:24

Condividi su:


Città di Castello: picchia la moglie davanti ai figli per il suo stile di vita “occidentale”

Un quarantenne di origine marocchina è stato denunciato dagli agenti del Commissariato di Città di Castello per aver minacciato e usato violenza contro la moglie, anche lei nordafricana. Il copione, purtroppo già visto, vede protagonista una famiglia, giunta in Italia da tempo, ormai otto anni fa: l'uomo, G. A., non gradiva che la donna, E. K., seguisse uno stile di vita “occidentale”, ed al suo ritorno, dopo violenti minacce telefoniche mentre lei era ancora in Marocco, l'ha picchiata davanti ai suoi 5 figli, che hanno un'età compresa tra i 13 ed i 15.

Solo dopo tante vessazioni la donna è riuscita a denunciare il marito, operaio, alla polizia. Il quarantenne non voleva che la moglie rientrasse in Italia, ma che rimanesse nel paese di origine. Stessa sorte era spettata ai figli, per i quali il padre preferiva una vita non “occidentale”, e che ha fatto rientrare ad uno ad uno in Marocco. E. K. era comunque rientrata a Città di Castello: ad attenderla il marito violento. Dopo essere stata picchiata, la donna è fuggita dal fratello: solo allora è riuscita a rivolgersi agli uomini del commissario Marco Tangorra. (Ale. Chi.)

Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!