Ciclismo, al via il 24° Trofeo Alta Valle del Tevere | Attese 1000 persone in città - Tuttoggi

Ciclismo, al via il 24° Trofeo Alta Valle del Tevere | Attese 1000 persone in città

Redazione

Ciclismo, al via il 24° Trofeo Alta Valle del Tevere | Attese 1000 persone in città

Sabato 31 marzo in gara i 182 migliori corridori della categoria elite under 23, Massetti " Appuntamento di straordinario rilievo per la città"
Ven, 30/03/2018 - 12:08

Condividi su:


I numeri e le presenze ai più alti livelli della Federazione Ciclistica Italiana dicono che il 24° Trofeo Alta Valle del Tevere sarà appuntamento di straordinario rilievo per Città di Castello, dal punto di vista sportivo e turistico, capace di onorare al meglio la tradizione ciclistica altotiberina e il ricordo dell’indimenticato Renato Amantini

L’assessore allo Sport Massimo Massetti ha presentato così la gara ciclistica nazionale riservata alla categoria elite under 23 organizzata dall’Unione Ciclistica Città di Castello per sabato 31 marzo, quando in città sono attese circa 1.000 persone, tra corridori, addetti ai lavori, accompagnatori e appassionati, per una classica di primavera alla quale sono iscritti i migliori 182 ciclisti del panorama dilettantistico nazionale. Per vederli in gara arriveranno anche i massimi rappresentanti della Federazione Ciclistica Italiana, il vicepresidente vicario federale Daniela Isetti e il commissario tecnico della nazionale di strada maschile under 23 Marino Amadori, un segnale della grande considerazione di cui gode l’evento.

Il Trofeo Alta Valle del Tevere, valevole come Trofeo Comune di Città di Castello e Memorial “Renato Amantini”, per la sua 24^ edizione sarà disputato eccezionalmente di sabato per la concomitanza con la Pasqua, ma confermerà il tracciato di alto livello tecnico di 138 km, con 5 giri e altrettante ascese della collina di Canoscio, banco di prova storicamente temuto da tutti i partecipanti. A dare il via è stato invitato, anche quest’anno, il vescovo monsignor Domenico Cancian.

Per numeri, blasone e livello tecnico del percorso è la prima manifestazione ciclistica in Umbria”, ha dichiarato il vice commissario straordinario del Comitato regionale umbro Federazione Ciclistica Italiana Carlo Moriconi, che ha rimarcato come “Città di Castello, con questa manifestazione, sia un elemento fondamentale della programmazione ciclistica regionale”. “Siamo molto soddisfatti dei numeri e dell’attenzione che la gara anche quest’anno ha riscosso, confermandosi tra gli appuntamenti più selettivi a livello nazionale – ha evidenziato il presidente dell’Unione Ciclistica Città di Castello Patrizio Bragantiuna gara di alto livello tecnico, con la quale si rinnoverà il felice connubio tra sport e turismo”. Il direttore di corsa Enzo Amantini ha sottolineato come “i vincitori del trofeo negli ultimi 3 anni sono passati tutti al professionismo. Dobbiamo l’importanza assunta da questa gara anche alla disponibilità dell’amministrazione comunale, che è rara nel panorama nazionale quando si parla di ciclismo”.

Percorso

Il 24^ Trofeo Alta Valle del Tevere partirà alle ore 13.30 da viale Vittorio Veneto, dove sarà collocato anche il traguardo finale, e le operazioni preliminari si svolgeranno tutte presso l’Asp Bufalini, mentre quelle relative alla partenza e al foglio firma saranno garantite in piazza Garibaldi. Il percorso da 27 chilometri, da ripetere cinque volte, si articolerà lungo viale Vittorio Veneto, viale Armando Diaz, via Nazario Sauro, via Cortonese, Sp 105 San Secondo, Fabbrecce, Canoscio (con il Gp della montagna), via Monsignor Luigi Menghi, viale Marchegiani a Trestina, via Etruria, Cornetto, Cinquemiglia, San Maiano, Santa Lucia, via Brigata San Faustino, via Roma, via Vittorio Emanuele Orlando e viale Vittorio Veneto.

Come cambiano viabilità e sosta

Per consentire lo svolgimento della gara, il comando della Polizia Municipale ha emesso un’ordinanza che prevede dalle ore 13 di sabato 31 marzo, fino al termine della manifestazione, la sospensione della circolazione veicolare su tutto il circuito di gara. In ciascun punto del percorso la sospensione della circolazione avrà la durata strettamente necessaria al transito dei concorrenti. La durata della chiusura in ciascun punto del percorso non potrà essere superiore a 15 minuti, calcolati dal momento del transito del primo concorrente. Dalle ore 9 alle ore 19.30 saranno sospese la viabilità e la sosta su tutta piazza Garibaldi e su via Gramsci, dall’incrocio con via Sant’Antonio verso piazza Garibaldi. Sarà consentito il transito ai soli veicoli autorizzati da via S. Antonio, via Mazzini, via Albizzini e via S. Bartolomeo. La Polizia Municipale disporrà anche il divieto di sosta con rimozione dei veicoli dalle ore 8 alle ore 19.30 in via Scipione Lapi, sugli stalli di sosta prospicienti la ex scuola Garibaldi, al fine di consentire il capolinea alle linee urbane dei pullman. Gli autobus di linea extraurbana dislocheranno la fermata di capolinea in piazza della Repubblica dalle ore 9 alla ore 19.30 e comunque per tutto il tempo necessario al totale ripristino dell’utilizzo di piazza Garibaldi.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!