Cerreto di Spoleto, ritorno alle origini con la Festa del Ciarlatano - Tuttoggi

Cerreto di Spoleto, ritorno alle origini con la Festa del Ciarlatano

Redazione

Cerreto di Spoleto, ritorno alle origini con la Festa del Ciarlatano

Mar, 04/06/2013 - 11:48

Condividi su:


Prende il via il 22 giugno la prima edizione del Festival del Ciarlatano/Cerretano – Il ritorno alle origini. Spettacoli e performance teatrali, incontri di studio, fiere e mostre di erbe officinali, per tracciare la storia e la memoria e far rivivere un personaggio singolare, le cui origini si perdono nel tempo, ma che nel Medioevo hanno creato le fondamenta per una “professione” destinata ad arrivare fino ai nostri giorni.

Il termine “ciarlatano” per indicare genericamente ogni sorta di imbroglioni e di impostori è saldamente attestato in lingua italiana fin dal primo Cinquecento ed ha conosciuto una tale fortuna da migrare in tutta Europa. L’etimologia del termine ciarlatano, deriva da una sovrapposizione fra “cerretano” e “ciarla” e si riferisce all'abilità che avevano in passato gli abitanti di Cerreto di Spoleto nel procacciarsi denaro con questue, esercitate dapprima per facoltà concessa con bolla papale in favore di istituzioni ospedaliere, e poi per proprio tornaconto.
Lo stupefacente elenco delle proposte dei “Cerretani” mostra la stretta convivenza fra teatro e ciarlataneria, come arte di intrattenere il pubblico ricorrendo alla meraviglia, allo stupore, al gioco, alla magia.
Si apre così una finestra su un mondo pieno di personaggi curiosi, le cui origini si perdono nel tempo, ma che nel Medioevo hanno creato le fondamenta per una “professione” a cavallo tra medicina e teatro destinata ad arrivare fino ai nostri giorni.
Salendo sui palchi i Cerretani/Ciarlatani imbonivano l'uditorio sulle qualità miracolose di unguenti e medicamenti cosicché dalle origini del termine ciarlatano può essere tracciata una storia avvincente di questa figura importante nella storia della medicina in Italia.

Ed è proprio questa storia, incentrata sulla località di Cerreto di Spoleto, che il Festival del “Cerretano/Ciarlatano” si propone di raccontare e di rappresentare per valorizzare una figura di interesse etno-antropologico che ritroviamo in ogni popolo o cultura ma la cui origine è legata indissolubilmente alla storia sociale di Cerreto di Spoleto, restituendone la memoria a livello locale e la conoscenza di tale connubio a livello regionale e nazionale .

Sotto la direzione scientifica di Luciano Giacché, organizzato dal Comune di Cerreto di Spoleto, dal CEDRAV e dalla Associazione Extrasolum, che ne cura anche la direzione artistica, il Festival del Ciarlatano/Cerretano si aprirà con una giornata di studio sabato 22 giugno per l’allestimento di un centro di documentazione sui “Cerretani”.
Spettacoli e performance teatrali si svolgeranno lungo le vie del borgo sabato 22 e domenica 23 con la partecipazione di artisti di strada, comici, giocolieri.
Una fiera/mostra di erbe officinali per esplorare i saperi ed i sapori del ciarlatano sarà aperta sia sabato 22 che domenica 23.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!