Ceramiche, trasloco (temporaneo) in piazza Italia

Ceramiche, trasloco (temporaneo) in piazza Italia

Redazione

Ceramiche, trasloco (temporaneo) in piazza Italia

Gio, 11/11/2021 - 16:12

Condividi su:


Le storiche attività ambulanti via da piazza Danti per consentire i lavori di restauro della Cattedrale di San Lorenzo

Sarà uno “sfratto” temporaneo, da piazza Danti, quello deciso dalla Giunta comunale per i due operatori che vendono le ceramiche di Deruta.

Il provvedimento è stato adottato dalla Giunta, su proposta dell’assessore Clara Pastorelli, per tenere conto dei lavori di manutenzione straordinaria che stanno interessando la cattedrale di San Lorenzo. Di recente, infatti, i ponteggi hanno occupato anche l’area di piazza Danti vicino alla scalinata di accesso, sede, normalmente, di martedì e sabato dalle 8 alle 14, dei due posteggi fuori mercato per la vendita di ceramiche.

Trasferimento in piazza Italia

Gli operatori interessati si posizioneranno, quindi, nella zona di piazza Italia, o in alternativa di piazza Matteotti (l’ultimo sabato del mese, ad eccezione dei mesi di ottobre e dicembre o le giornate in cui sono previste altre manifestazioni) o di corso Cavour (nell’area di fronte alla chiesa di Sant’Ercolano) nelle giornate di contestuale indisponibilità di piazza Italia e di piazza Matteotti per manifestazioni di carattere occasionale.

I due operatori, per ogni giorno di mercato (il martedì e il sabato dalle 8.00 alle 14), dovranno posizionarsi nella collocazione esatta stabilita dagli uffici della S.O. Sicurezza in accordo con gli stessi. I loro stand provvisori saranno completamente rimossi alla fine dell’attività di vendita. Espressamente escluso l’utilizzo di camion o furgoni, che andranno parcheggiati a distanza, negli spazi di sosta ordinariamente disponibili.

Il trasferimento disposto dalla Giunta è di natura temporanea e durerà fino al termine dei lavori che interesseranno l’area di piazza Danti; un eventuale spostamento definitivo potrà essere deciso dal Consiglio con modifica dell’attuale programmazione del commercio su aree pubbliche.

“Il provvedimento – spiega Pastorelli – vuole assicurare le condizioni per svolgere i lavori in piazza Danti in piena sicurezza e, al contempo, garantire continuità a un’attività di vendita da anni presente in centro storico, senza tralasciare la cura del decoro urbano”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!