Centrale Enel Gualdo Cattaneo, bocciata la mozione antirifiuti in consiglio comunale. Annunciato documento ad hoc - Tuttoggi

Centrale Enel Gualdo Cattaneo, bocciata la mozione antirifiuti in consiglio comunale. Annunciato documento ad hoc

Redazione

Centrale Enel Gualdo Cattaneo, bocciata la mozione antirifiuti in consiglio comunale. Annunciato documento ad hoc

Ven, 22/07/2011 - 11:46

Condividi su:


Una mozione a firma Pdl che impegna il comune a vietare la costruzione di discariche e inceneritori sul territorio di Gualdo Cattaneo nell'ultimo consiglio comunale è stata bocciata dalla maggioranza e dall'amministrazione Pensi, che l'ha definita “troppo generica” e ha preferito rimandare la questione al prossimo consiglio comunale.

“E' in corso di stesura un documento sulla centrale Enel che verrà discusso al prossimo consiglio comunale, dopo che lo stesso sarà valutato dalla Consulta Comunale per l'Ambiente e l'Ecologia”, ha detto il sindaco Andrea Pensi, che ha bollato la mozione del Pdl come “del tutto infondata e strumentale, poiché non esiste alcun progetto per la realizzazione di discariche ed inceneritori”.

Nell'annunciare il voto negativo della maggioranza di centrosinista alla mozione, la capogruppo Elisa Benvenuta ha definito il documento “ troppo generico ed indefinito” ed ha invitato l'opposizione a ritirarlo, chiedendo al Sindaco di recepirne gli obiettivi in una successiva delibera che definisca la posizone dell' ente in merito al futuro della Centrale Enel di Ponte di Ferro.

Il Comitato per l'Ambiente di Gualdo Cattaneo ha commentato il voto sostanzialmente in linea con la maggioranza comunale: “la mozione del Pdl, ancorché ampiamente condivisibile nel merito, difettava nel 'metodo'”, ha detto Raul Mantini, portavoce del comitato, che ha però voluto sottolineare come “la maggioranza, argomentando il voto contrario con questioni di natura metodologica, ha preso un chiaro impegno politico di tramutare in atti formali, nel più breve tempo possibile, quanto attiene invece al merito: rendere il territorio indisponibile a qualsiasi progetto di discarica e di termocombustore di rifiuti”.

(Francesco de Augustinis)

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!