Celebrato a Norcia il 25 aprile | Tutte le immagini - Tuttoggi

Celebrato a Norcia il 25 aprile | Tutte le immagini

Redazione

Celebrato a Norcia il 25 aprile | Tutte le immagini

Alemanno, “data importante per la memoria e per il processo di ricostruzione che ne seguì”
Mer, 25/04/2018 - 19:49

Condividi su:


Celebrato a Norcia il 25 aprile. La cerimonia si è aperta come di consueto partendo da Porta Romana fino a Piazza Vittorio Veneto dove è stato reso omaggio da parte di autorità civili e religiose al monumento ai caduti.

Presenti il Sindaco di Norcia, Nicola Alemanno; il capitano della stazione Carabinieri di Norcia, Pasqualino Trotta; il parroco Don Marco Ruffini e rappresentanti delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma, Associazione dei Granatieri di Sardegna e Associazione Nazionale dei Partigiani Sezione Norcia – Valnerina.

“Oggi celebriamo il 73° anniversario della Liberazione d’Italia, una festa della democrazia, possibile solo quando c’è libertà: e la Liberazione dal nazifascismo, che l’Italia festeggia il 25 aprile, è sicuramente la pagina del nostro Paese che meglio rappresenta questa certezza” ha detto il Sindaco Alemanno.

“Un’Italia che continua a cambiare, a 73 anni di distanza, ma che nel 25 aprile trova la memoria condivisa di una transizione decisiva e consente di far conoscere la resistenza anche a chi non l’ha conosciuta. Le ricorrenze, quando si fanno ‘rito’, rischiano di avere come effetto quello di relativizzare il tempo, o di illudere su una mitica comunione di sentimenti che invece viene sentita solo da pochi. Vorremmo davvero che la commemorazione del 25 aprile divenisse memoria forte e condivisa di tutti i cittadini italiani” dice il Sindaco rivolgendosi particolarmente ai ragazzi presenti.

“Questa è una data importante per la memoria e per il processo di ricostruzione che ne seguì. Allora come oggi quello della ricostruzione è un tema quanto mai attuale per noi e per la nostra terra, duramente colpita dall’evento calamitoso più grave degli ultimi 100 anni. Abbiamo il dovere di lavorare alacremente e con determinazione – dice – per risanare le ferite inferte e ancora tristemente doloranti. Con la Conferenza dei Capigruppo stiamo lavorando ad un documento che sintetizzi ciò che noi riteniamo debba fare al più presto il nuovo Governo, il nuovo Parlamento, e il Commissario Straordinario per la Ricostruzione. Ciò che con ogni energia stiamo cercando di favorire – continua il primo cittadino – è che la nostra comunità continui ad accettare la scommessa di restare qui, nella nostra amata Norcia. Il futuro – conclude Alemanno rivolgendosi ancora ai giovani – si costruisce sulla memoria e può ancora sorriderci può ancora sorridere a nostra comunità”.

Presenti alla cerimonia del 25 aprile anche un gruppo dei soci del CAI di Tivoli e Monterotondo oggi a Norcia per un pellegrinaggio sul cammino di San Benedetto e i ragazzi dell’istituto superiore Olivelli-Putelli di Darfo Boario Terme – Brescia che hanno scelto spontaneamente Norcia come meta della gita scolastica. A questi come a tutti i ragazzi presenti e a quelli che svolgno il servizio civile presso il Comune di Norcia ha rivolto un affettuoso saluto.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!