Cattedrale di San Feliciano, ecco come stanno le cose | Le foto dei rilievi - Tuttoggi

Cattedrale di San Feliciano, ecco come stanno le cose | Le foto dei rilievi

Claudio Bianchini

Cattedrale di San Feliciano, ecco come stanno le cose | Le foto dei rilievi

Entro aprile pronto il progetto, la Diocesi ha stanziato circa 50mila euro | Tempi da definire per la riapertura
Mer, 04/04/2018 - 14:24

Condividi su:


Cattedrale di San Feliciano, ecco come stanno le cose | Le foto dei rilievi

I lavori di recupero della Cattedrale di San Feliciano dovrebbero partire entro la fine del 2018 e intanto, in questi giorni, sono stati avviati i primi sopralluoghi tecnici volti a verificare sia i danni inferti dalle recenti scosse di terremoto, che la stabilità dell’intero edificio sacro.

Un vero e proprio check up completo per fare il punto della situazione. Lo scorso 3 agosto del 2017 il Commissario Straordinario la Conferenza Episcopale Italiana e la Soprintendenza dell’Umbria hanno inserito il recupero del duomo folignate nel primo stralcio di opere pubbliche e beni culturali lesionati a seguito del cosiddetto ‘Terremoto Centro Italia”.

Altra data importante è stata quella dello scorso 4 gennaio quando il Vescovo Monsignor Gualtiero Sigismondi e Monsignor Giuseppe Bertini in veste di parroco della parrocchia di San Feliciano hanno dichiarato di voler procedere alla progettazione, operazione da circa 50mila euro a carico della Diocesi di Foligno, d’intesa con l’Ufficio Speciale della Ricostruzione – Regione Umbria.

E così, il 25 gennaio, proprio il giorno dopo la Solennità di San Feliciano, sono stati assegnati gli incarichi professionali per le progettazioni strutturali ed architettoniche. A riportare maggiori lesioni, in particolare: la volta del catino absidale, transetto sinistro, finestre del tamburo ed alcune decorazioni pittoriche affrescate.

Gli interventi prevedono stanziamenti di circa un milione di euro per consolidare coperture e volte, con il progetto che dovrebbe essere pronto entro il mese di aprile. Se la tabella di marcia sarà rispettata, come detto, il cantiere partirà prima delle festività natalizie.

Per i tempi di riapertura nessuno si sbilancia al momento. Ma – come si dice in questi casi – chi ben comincia…

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!